Livelli di colesterolo nel sangue

colesterolo

Il colesterolo è una sostanza grassa del gruppo degli steroli ; prima isolato dalla bile e dal tessuto cerebrale. Cristalli con un punto di fusione di 149 °. Il colesterolo è insolubile in acqua, ma solubile in solventi organici. Il colesterolo si trova in tutti i tessuti del corpo e nel plasma sanguigno. Normalmente, il colesterolo nel sangue è 150-200 mg%. In una serie di condizioni patologiche, la concentrazione di colesterolo nel sangue può variare in una direzione o nell'altra (vedi Colesterolemia ). Nel corpo entra con il cibo, è ben assorbito nell'intestino solo in presenza di bile.

Il colesterolo è coinvolto nel metabolismo di steroli biologicamente importanti, come gli ormoni surrenali, la provitamina D3, nonché nella regolazione della permeabilità cellulare e nella protezione dei globuli rossi dall'azione di determinati veleni emolitici. In alcune condizioni patologiche, come la colecistite , il colesterolo scende dalla bile in una forma cristallina, formando pietre più o meno grandi; La maggior parte (fino al 90%) dei calcoli biliari è costituita da colesterolo. Inoltre, l'eziologia dell'aterosclerosi umana è solitamente associata a una violazione del metabolismo del colesterolo.

Colesterolo, una sostanza simile alla cera che è presente nel plasma sanguigno e in tutti i tessuti animali. Chimicamente, il colesterolo è un composto organico appartenente alla famiglia degli steroidi. In forma pura, è una sostanza cristallina bianca, inodore e insapore. Il colesterolo è necessario per la vita; è il componente principale della membrana che circonda ogni cellula ed è il materiale di partenza o il composto intermedio da cui il corpo sintetizza acidi biliari, ormoni steroidei e vitamina D. Il colesterolo circola nel sangue ed è sintetizzato dal fegato e da molti altri organi. Le persone consumano anche una quantità significativa di colesterolo nel corso di una dieta normale. Il sistema di compensazione regola la quantità di colesterolo sintetizzato dal fegato, con un aumento del consumo di colesterolo nella dieta, che porta ad una diminuzione della sintesi del composto nel fegato.

Vedi anche Sterols .

Il colesterolo (sinonimo di colesterolo, formula C 27 H 46 O) è una sostanza organica appartenente al gruppo degli steroli.

Il colesterolo è insolubile in acqua, è difficile da dissolvere in etere di petrolio, alcoli inferiori, acetone, etere, acido acetico; è ben disciolto in benzene, disolfuro di carbonio, trietilammina; t ° di fusione 149,5 ° (colesterolo puro), t ° di ebollizione a 360 ° (con decomposizione).

Il colesterolo contiene un gruppo idrossile nella posizione 3β ed è in grado di formare eteri ed esteri. Forma composti binari con glucosio e altri carboidrati, proteine, ammine, acido ossalico, sali vari; dà composti poco solubili con varie saponine steroidee e glicoalcaloidi. Pertanto, è usato come antidoto per avvelenamento da saponina.

Reazioni al colesterolo caratteristico degli steroli . 1. Reazione Salkovsky: agitare 0,01 g di colesterolo in una miscela di 1 ml di cloroformio e 1 ml di acido solforico concentrato; Lo strato di cloroformio è colorato in rosso e la fluorescenza acida è verde. 2. Un campione di Lieberman - Burchard: 5 mg di colesterolo sono sciolti in 2 ml di cloroformio, 1 ml di anidride acetica e 1 goccia di acido solforico vengono aggiunti. Quando viene scosso, appare una colorazione rosa, che diventa rapidamente rossa, blu e verde. Per la determinazione quantitativa del colesterolo, viene utilizzata la reazione di colore Lieberman-Burchardt, seguita dalla determinazione della densità ottica (a 610-620 MMK). Viene anche usato un metodo basato sul peso, basato sulla capacità del colesterolo di produrre un composto molecolare scarsamente solubile con la digitonina.

In alcuni tessuti animali, ad esempio, nel tessuto nervoso, il colesterolo è contenuto in una forma libera, in altri - nella forma di esteri con acidi grassi superiori - palmitici, oleici, ecc. Il più alto contenuto di colesterolo è osservato nel cervello, fegato, reni, ghiandole surrenali. Nel cibo, il colesterolo si trova nei grassi, nei tuorli d'uovo.

Il colesterolo normale nel sangue umano è 150-250 mg per 100 ml. Con l'aterosclerosi, il diabete mellito, la sua quantità aumenta significativamente, con esaurimento e alcune malattie infettive diminuisce (vedi colesterolemia). In violazione del metabolismo del colesterolo, il colesterolo e i suoi derivati ​​sono depositati nelle pareti dei vasi sanguigni, che possono essere una delle cause dell'aterosclerosi. L'escrezione del colesterolo dalla bile nello stato cristallino porta alla colelitiasi.

La stragrande maggioranza del colesterolo è sintetizzata nel corpo e solo il 20% proviene dal cibo.

Gli studi che utilizzano composti organici contenenti isotopi di carbonio e idrogeno hanno dimostrato che il colesterolo viene sintetizzato nel corpo dall'acido acetico. La sequenza e i prodotti intermedi di numerosi (circa 30) stadi della biosintesi del colesterolo sono stati chiariti, ed è stato stabilito che la quantità principale di colesterolo è sintetizzata dal fegato. Questo organo regola sia il contenuto di colesterolo nel plasma e altri organi, sia la velocità della sua sintesi in base alla quantità di colesterolo che entra nel corpo attraverso il cibo.

Il ruolo del colesterolo nel corpo è estremamente alto. Partecipa al complesso scambio di steroli nel corpo, compresa la formazione e la trasformazione di tali importanti composti per il corpo come acidi biliari, ormoni surrenali, ormoni sessuali, provitamina D3 e così via; partecipa alla regolazione della permeabilità cellulare, protegge gli eritrociti dall'azione di alcuni veleni emolitici.

Nell'industria, il colesterolo è ottenuto dal midollo spinale degli animali (contenente il 15% di colesterolo) mediante estrazione con acetone.

Il colesterolo è utilizzato come materiale di partenza per la sintesi degli ormoni sessuali e femminili steroidei e degli ormoni surrenali. Vedi anche Sterols.