colecistochinina

colecistochinina

La colecistochinina è un ormone che provoca la contrazione e lo svuotamento della colecisti e il rilassamento dello sfintere di Oddi. Scoperto nel 1928 da Ivey e Oldberg (AS Ivy, E. Oldberg) in esperimenti sulla circolazione incrociata del sangue nei cani.

Secondo le sue proprietà biochimiche, la colecistochinina appartiene ai polipeptidi. È strettamente associato alla secretina, al contrario della quale non influenza l'altezza della pressione sanguigna. Formata nella membrana mucosa del duodeno e nella parte superiore dell'intestino tenue sotto l'influenza di sostanze grasse e proteiche (oli animali e vegetali, tuorli d'uovo, prodotti a base di carne), nonché sali minerali (magnesio solfato, sale di Karlovy Vary). Assorbendo nel sangue, va alla cistifellea, esercitando l'effetto sopra su di esso.

Alimenti diversi causano la formazione di diverse quantità di colecistochinina, e questo determina la forza della contrazione e il grado di svuotamento della cistifellea. Le sostanze, che sono chiamate coleretiche, agiscono attraverso la colecistochinina formata da loro. La condizione dello stomaco colpisce il livello di colecistochinina - la velocità di evacuazione del suo contenuto, l'acidità del succo gastrico, lo stato della parte superiore dell'intestino tenue e la cistifellea stessa.

Ottenuto nel 1954 colecistochinina farmaco altamente purificato e persistente - sessekin è somministrato per via endovenosa in una quantità di 3 mg in 10 ml di soluzione fisiologica (sulla base di 0,04 mg per 1 kg di peso corporeo del paziente). La contrazione e lo svuotamento della cistifellea inizia fin dai primi minuti dopo la somministrazione di Sessekin e termina dopo 20-30 minuti. Sessekin contribuisce a migliorare il contrasto; essendo un irritante standard, fornisce una valutazione obiettiva della funzione motoria della cistifellea. Esame a raggi X. sessekin ti permette di determinare lo stato anatomico e funzionale del duodeno.