Trattamento colesteatoma

colesteatoma

Il colesteatoma è una formazione simile al tumore, che è una cisti epidermica. La parete della cisti è costituita da epitelio squamoso stratificato, dalla struttura vicina all'epidermide e dallo strato di tessuto connettivo; la cavità contiene masse cornee grigio-bianche con cristalli di colesterolo (vedi).

Esistono veri colesteatomi, che sono malformazioni e falsi, derivanti dall'infiammazione cronica. Il vero colesteatoma è solitamente localizzato all'interno del cranio , sopra e sotto la dura madre o nel midollo spinale . Il colesteatoma falso è osservato nell'orecchio medio (vedi Otite ), cavità nasali accessorie, utero, vescica, reni, ecc. Di solito è un singolo nodo, spesso di grandi dimensioni (fino a 4-5 cm di diametro), chiaramente delimitato dai tessuti circostanti, tuttavia il colesteatoma è anche multiplo sotto forma di piccoli noduli densi. Il colesteatoma cresce lentamente, spesso in modo asintomatico; se si trova sotto la dura madre, può essere accompagnato da sintomi di compressione del cervello. Quando la parete del colesteatoma si rompe, il contenuto può fluire, che è accompagnato da gravi complicazioni, come la meningite non purulenta.

Il trattamento colesteatoma è chirurgico.

Il colesteatoma (colesteatoma) è una formazione simile al tumore, che è una cisti, formata da masse di corno con la presenza di cristalli di colesterolo. Il muro della cisti è costituito da un epitelio squamoso stratificato, la struttura vicino all'epidermide e lo strato di tessuto connettivo situato al di sotto di esso.

Ci sono vero colesteatoma dizembriogeneticheskogo origine e falso, in via di sviluppo a seguito di infiammazione cronica. I colesteatomi sono solitamente localizzati all'interno del cranio: subdurale (nel cervello) ed epidurale (nelle ossa del cranio), raramente nel midollo spinale. Più spesso si trovano nell'area dell'angolo mosto-cerebellare, nel ventricolo IV, nei ventricoli laterali, ecc.

Di solito questi sono nodi solitari di dimensioni piuttosto grandi, tuttavia ce ne sono anche di più sotto forma di piccoli noduli densi. I nodi sono chiaramente delimitati dai tessuti circostanti da una capsula che forma una cavità che contiene masse di sbiadimento o striature bianco-grigiastre con una caratteristica lucentezza a madreperla, che scompare rapidamente nell'aria.

Microscopicamente, un colesteato è una cisti epidermica rivestita all'interno da un epitelio squamoso stratificato atrofico senza appendici dell'epidermide. La cisti è costituita da una massa costituita da squame cornee e cellule epiteliali che hanno conservato nuclei o hanno subito decadimento grasso. Il contenuto è determinato da una quantità significativa di cristalli di colesterolo. All'esterno, la cavità è delimitata da una capsula di tessuto connettivo con un piccolo numero di vasi, a volte associati ai vasi della pia madre. La capsula è spesso contrassegnata dalla deposizione di calce, ialinosi o tessuto di granulazione con cellule giganti di corpi estranei.

I colesteatomi sono caratterizzati da una crescita lenta, spesso senza manifestazioni cliniche, e si trovano solo durante l'intervento chirurgico o su una sezione. I colesteatomi subdurali possono causare deformità cerebrali con la comparsa di sintomi di compressione o tumore. Quando la parete della cisti si rompe, il contenuto viene versato, che è accompagnato da gravi disturbi (meningite non purulenta, ecc.).

I colesteatomi falsi si verificano nell'orecchio medio, nella cavità mascellare, nell'utero, nella vescica, nei reni e negli ureteri, nella cistifellea, nella ghiandola mammaria, nei tessuti molli dell'orbita, ecc. Morfologicamente, essi non differiscono da quelli veri.

La chirurgia del colesterolo è chirurgica.