Trattamento dei sintomi del colangioma

colangioma

Il colangioma (colangioma, dal greco chole - bile e angeion - vaso) è un tumore che emana dall'epitelio dei dotti biliari intraepatici. Distingua il colangioma benigno e maligno.

Il colangioma benigno (sinonimo: adenoma delle vie biliari, amartoma delle vie biliari) si verifica sulla base di difetti dello sviluppo, soprattutto nei bambini; può essere singolo o multiplo. Asintomatica. Microscopicamente - tubuli ramificati casualmente rivestiti con un epitelio cilindrico o cubico con la propria membrana, separati da strati di tessuto connettivo. Il colangioma benigno è difficile da differenziare dalle crescite infiammatorie dell'epitelio dei dotti biliari. La transizione verso la forma maligna è discutibile.

Il colangioma maligno (sinonimo: carcinoma colangiocellulare, carcinoma biliare) è un tipo di tumore epatico primario (vedi Fegato, tumori). L'eziologia non è chiara. Di grande importanza sono le precedenti colangiti sulla base della malattia del calcoli biliari e delle invasioni parassitarie (opistorchosi, schistosomiasi, bilharciosi). Le forme macroscopiche - cancro massiccio, cancro nodulare e diffuso - sono indistinguibili dall'epatoma. Il colangioma microscopicamente maligno è costruito secondo il tipo di adenocarcinoma. Le aperture ghiandolari senza la loro membrana sono rivestite con celle cilindriche e cubiche. Nello stroma un sacco di mucopolisaccaridi mucosi e acidi. Il colangioma è spesso combinato con l'epatoma. È possibile che il colangioma e l'epatoma abbiano una singola istogenesi e si sviluppino da epatociti primari. Questa visione si basa su uno studio di tumori epatici sperimentali nei roditori. Il decorso clinico, la diagnosi e il trattamento dei colangiomi sono gli stessi dell'epatoma (vedi).