Chinidina (chinidina)

chinidina

La chinidina (chinidina) è un agente antiaritmico. Nella pratica medica si usa il solfato di chinidina (Chinidini sulfas). Il farmaco riduce l'eccitabilità del muscolo cardiaco e inibisce la conduzione degli impulsi lungo il fascio di His. La chinidina viene utilizzata per il trattamento di aritmia, tachicardia parossistica e fibrillazione atriale . Assegnare entro i primi 2-3 giorni a 0,2 g 1 volta al giorno, al 3-4 ° giorno la dose di chinidina viene aumentata a 0,2 g 3-4 volte al giorno, quindi aggiungere 0,2 g al giorno a dose totale di 0,8-1,2 g al giorno. In totale, per il corso sono prescritti fino a 20 g di chinidina. Possibili effetti collaterali: depressione di attività cardiaca, nausea , vomito , diarrea , reazioni allergiche. La controindicazione relativa all'appuntamento della chinidina è il decompensa- mento cardiaco, assoluto - idiosincrasia. Forma del prodotto: compresse da 0,05 e 0,2 g Vedi anche farmaci antiaritmici .

La chinidina (sinonimo di Conchinina) è un agente antiaritmico; un alcaloide dalla corteccia di una china, un isomero di chinino a rotazione giusta. È usato per la prevenzione e il trattamento delle aritmie cardiache (extrasistole, tachicardia parossistica, fibrillazione atriale). La chinidina è assolutamente controindicata in idiosincrasia; è usato con estrema cautela nei casi di lesioni organiche pronunciate dei disturbi del cuore e della conduzione. Il dosaggio della chinidina viene scelto singolarmente, la dose giornaliera di chinidina varia da 0,2 a 1,2 g Per determinare la sensibilità individuale alla chinidina, vengono prescritti 0,2 g e per 4 ore. osservare il paziente. In caso di sovradosaggio o ipersensibilità, si osservano nausea, vomito, depressione respiratoria, aritmie, scompenso cardiaco. Vedi anche farmaci antiaritmici.