Bagni d'aria di aeroterapia (aeroterapia)

Aeroterapia

L'aeroterapia (terapia aerea) è un metodo di climatoterapia basato sull'uso di esposizione libera all'aria aperta. I tipi più comuni di aeroterapia sono i bagni d'aria, in cui l' aria fresca colpisce il corpo intero o parzialmente nudo e il trattamento della veranda (Fig.), In cui i pazienti devono essere vestiti per il periodo dell'anno (in inverno sono coperti con coperte calde o usano sacchi a pelo).

veranda climatica

Aeroterapia - un elemento essenziale del regime sanatorio-resort. Un importante valore di tempra e tirocinio è l'aeroterapia nell'educazione fisica, negli sport e nei giochi sportivi . Con i bagni d'aria, l'aria che si muove liberamente, irritando le terminazioni nervose dei capillari della pelle, ha un effetto significativo sulle funzioni del corpo - si migliora la respirazione e la saturazione del sangue con ossigeno, si aumentano i processi di ossidazione e metabolismo, si allenano i muscoli e il sistema nervoso, si migliora la regolazione termica del corpo, si migliora il sonno e l' appetito , aumenta la resistenza ai raffreddori. I bagni d'aria sono presi in aero-solarium, su parchi ombreggiati da alberi, sotto tettoie su spiagge e balconi. Il trattamento di veranda viene effettuato in speciali padiglioni climatici o verande.

I bagni d'aria sono suddivisi in caldo, freddo e freddo. La ricezione di bagni freschi e freddi è accompagnata da movimenti (esercizi di ginnastica leggera, giochi all'aperto). I bagni d'aria sono dosati in pochi minuti. Di solito iniziano con la ricezione di bagni di aria calda della durata di 15-20 minuti o di una durata di 3 - 5 minuti. Le procedure si allungano gradualmente, portando la durata dei bagni caldi a 2-3 ore, il raffreddamento - fino a 1,5-2 ore e il freddo - fino a 30 minuti. Se si sente freddo e " pelle d'oca " la procedura deve essere interrotta. Con trattamento in veranda, la durata dell'esposizione all'aria arriva a 2-3 ore; in inverno, il trattamento in veranda viene effettuato con vento fermo e temperatura ambiente non inferiore a -15 °; 24 ore su 24 (e nei sanatori durante tutto l'anno nella tubercolosi ossea) sono praticati anche nei padiglioni climatici, così come il sonno notturno in riva al mare (sulla costa del Nero e altri mari del sud) nella stagione calda.

Indicazioni per l'aeroterapia: tubercolosi polmonare , pelle , ossa e articolazioni , malattie respiratorie di natura non tubercolare ( enfisema polmonare , effetti di pleuropolmonite, pleurite , forme lievi di asma , ecc.), Anemia, malattie funzionali del sistema nervoso e malattie del sistema cardiovascolare (distrofia miocardica , malattie cardiache , aterosclerosi , ipertensione ), ecc. Controindicazioni malattia febbrile acuta, esacerbazione di reumatismi , malattia articolare infiammatoria cronica, neurite e iozity.

I bagni d'aria e i trattamenti di veranda sono prescritti da un medico sotto la supervisione del personale infermieristico.

Aeroterapia (dal greco Aer - aria e therapeia - trattamento) - trattamento all'aria aperta; insieme con elioterapia e talassoterapia (esposizione all'aria marina e al sole) fa parte della climatoterapia.

Le principali forme di aeroterapia sono i bagni d'aria che agiscono sul corpo nudo, e il trattamento di veranda - stare (sdraiato) su verande aperte o semichiuse (durante la stagione fredda e in condizioni climatiche avverse), nonché su aree speciali nei parchi (i pazienti sono vestiti secondo il tempo , coperto di coperte o sdraiato in sacchi a pelo). I pazienti sono anche esposti agli effetti curativi dell'aria aperta durante il loro soggiorno nel parco, sulla spiaggia, durante le passeggiate, le escursioni, la ginnastica e i giochi sportivi all'aperto. L'aeroterapia è parte integrante del trattamento e del riposo nei resort, nei sanatori e nelle case di riposo. L'effetto indurente e intrappolante dell'aria è un fattore importante nell'educazione fisica.

Durante l'assunzione di bagni d'aria, si verifica l'irritazione dei recettori a freddo della pelle, poiché la temperatura dell'aria e degli oggetti circostanti nella maggior parte dei casi è inferiore alla temperatura della pelle e dell'aria esterna; inoltre, il movimento dell'aria aperta aumenta il suo effetto di raffreddamento. Le ripetute irritazioni da freddo dei termocettori cutanei, stimolando i meccanismi di termoregolazione fisica e chimica, portano all'addestramento di sistemi fisiologici vitali e aumentano la resistenza del corpo alle mutevoli condizioni ambientali (vedi Indurimento).

Durante i bagni d'aria, la pelle è anche esposta a radiazioni solari diffuse; a causa della bassa intensità di quest'ultimo, non si verifica l'eritema ultravioletto, ma un ciclo di bagni d'aria a volte può causare un leggero grado di scottature. Durante l'aeroterapia, c'è anche un certo valore che il paziente respira aria fresca, che provoca una migliore ventilazione dei polmoni, una maggiore saturazione di ossigeno nel sangue e l'eliminazione dell'ipossia. Gli effetti sul corpo durante l'aero-terapia dello stato elettrico dell'atmosfera, così come degli ioni dell'aria, non sono ancora stati studiati.

Come risultato del corso di aeroterapia, lo stato funzionale dei sistemi nervoso centrale e cardiovascolare e i meccanismi di termoregolazione, la funzione della respirazione esterna, la composizione del sangue rosso sono migliorati, il tono muscolare e l'intensità dei processi ossidativi nel corpo sono aumentati. Tutto ciò porta ad un aumento della resistenza del corpo agli effetti negativi dell'ambiente esterno, in particolare ai raffreddori. L'aeroterapia è indicata in tutti i casi in cui è necessario aumentare la vitalità indebolita del corpo, aumentarne la resistenza, normalizzare la reattività alterata, in particolare con le malattie funzionali dei sistemi nervoso e cardiovascolare, la tubercolosi polmonare, ecc. Con una vasta gamma di irritazioni che si verificano durante l'aeroterapia (dal minimo con una permanenza relativamente breve in veranda o nel parco significativo - con lunghi bagni d'aria a basse temperature dell'aria), è sempre possibile raccogliere intensità di esposizione, un'adeguata reattività del paziente, e ottenere sociale (quenching) effetto.

I bagni d'aria sono controindicati negli stati febbrili acuti; è necessaria cautela nel prescriverli a persone che soffrono di reumatismi, malattie croniche delle articolazioni, neuriti e miositi, in particolare con un trattamento termico balneologico simultaneo.

I bagni d'aria sono presi in aerosolaria speciale (vedi), su aree ombreggiate nel parco, su verande e balconi, e qualche volta (pazienti indeboliti all'inizio del corso) - in una stanza con finestre spalancate. Solitamente distinguere il bagno d'aria caldo, la temperatura (comoda) indifferente, fresca e fredda. Il corso del trattamento di solito inizia con un bagno confortevole e caldo, abbassando gradualmente la temperatura dell'aria mentre il paziente si adatta. Quando si riceve un bagno caldo e confortevole di solito sdraiarsi sul divano o in una poltrona, ma è anche possibile camminare all'ombra. È meglio fare bagni freddi e particolarmente freddi in movimento, facendo esercizi leggeri.

I bagni d'aria sono dosati in pochi minuti. Per l'aeroterapia, sulla costa meridionale della Crimea , è stato sviluppato uno schema speciale per la durata dei bagni d'aria, basato sul cosiddetto "carico freddo". Il corso dei bagni d'aria inizia di solito con 5-10 minuti. con fresco e da 15-20 minuti - con bagni caldi e confortevoli; solo le persone forti e ben allenate possono iniziare immediatamente con l'uso di bagni freddi per 3-5 minuti. La durata dei bagni d'aria viene gradualmente aumentata, rispettivamente, di 10-15, 5-10 e 3-5 minuti. tutti i giorni. La durata totale dei bagni d'aria alla fine del corso può essere portata fino a 1,5-2 ore per quelli caldi e confortevoli, fino a 1 ora per il raffreddamento e fino a 30 minuti. per bagni freddi. La durata del bagno d'aria per ogni paziente è determinata dalla sua reazione. Il bagno non dovrebbe mai essere portato alla sensazione di brividi, alla comparsa di "pelle d'oca". Protezioni protettive dal vento consentono in una certa misura di aumentare il comfort delle condizioni microclimatiche durante la ricezione di bagni d'aria. Nei siti per i bagni d'aria sono necessarie attrezzature speciali per determinare la capacità di raffreddamento dell'aria.

La durata della permanenza in volo (in veranda o all'ombra del parco) aumenta gradualmente; il sonno in aria è prescritto durante un'ora di riposo, la notte dorme in aria (sulla spiaggia) e in alcuni casi (di solito in sanatori con lunghi periodi di trattamento) i pazienti vengono trasferiti in un soggiorno di 24 ore in veranda. In inverno, il trattamento della veranda viene effettuato senza vento e la temperatura dell'aria esterna non è inferiore a -15 °. Vedi anche Elioterapia, Climatoterapia.