Capacità di lavoro

Capacità di lavoro

La capacità lavorativa è una combinazione di abilità fisiche e mentali che consentono a una persona di partecipare attivamente a lavori socialmente utili.

La capacità di lavorare dipende non solo dallo stato funzionale dell'organismo, ma dalle condizioni della produzione sociale in cui la persona partecipa, creando valori materiali e spirituali, cioè, sulle condizioni sociali. Il livello di capacità di lavoro è influenzato dalla natura dei rapporti di produzione, dall'educazione, dalla formazione, dall'organizzazione del lavoro e dalle sue attrezzature tecniche, dalle modalità di lavoro e di riposo, dall'interesse pubblico e personale per il risultato del lavoro, ecc.

La condizione più importante per la conservazione della capacità lavorativa è la conformità delle capacità funzionali dell'organismo ai requisiti imposti dall'ambiente esterno - fisico e sociale.

Se i requisiti imposti dal lavoro dello stato funzionale del corpo non si incontrano, la capacità di lavoro diminuisce. La capacità di lavorare per lungo tempo è promossa dalle capacità acquisite al lavoro, dall'orientamento al lavoro, dal modo razionale di lavoro e riposo, dall'introduzione della ginnastica di produzione, ecc.

Si distinguono i seguenti tipi di disabilità: generale: la capacità di eseguire qualsiasi tipo di lavoro in normali condizioni di lavoro; professionale - la capacità di lavorare in una particolare professione, posizione; speciale - la capacità di lavorare in determinate condizioni specifiche. Inoltre, vi è una capacità di lavoro completa, se lo stato funzionale del corpo soddisfa i requisiti della professione e limitato (ridotto).

Ogni persona ha le sue caratteristiche opportunità potenziali per il lavoro socialmente utile. Queste opportunità sono in costante cambiamento.

Disturbi funzionali e vari processi patologici possono causare perdita o diminuzione temporanea delle capacità lavorative (vedere Disabilità). Malattie croniche o difetti anatomici possono anche causare tali disfunzioni del corpo che interferiscono con le prestazioni del lavoro professionale per lungo tempo (o permanentemente) o comportare la necessità di un cambiamento significativo nelle condizioni di lavoro. In questi casi, c'è una perdita persistente (permanente) o una diminuzione delle capacità lavorative (vedi Disabilità). La determinazione dello stato di invalidità temporanea viene effettuata da un'istituzione medica, una disabilità persistente - esperienza medica e lavorativa (vedi).

La disabilità temporanea e particolarmente persistente, privando il paziente dell'opportunità di partecipare a lavori socialmente utili, danneggia gli interessi personali del paziente e dello stato. Pertanto, il compito sociale ed economico più importante, nella soluzione di cui il personale medico medio e medio sta assumendo una parte ampia e diretta, è uno sforzo a tutto campo per aumentare la capacità lavorativa dei lavoratori e la prevenzione della disabilità. In URSS è stato sviluppato un ampio programma per la prevenzione delle malattie più comuni, che viene implementato con successo, vengono migliorati i metodi per il trattamento e il ripristino di funzioni deteriorate o perse (vedi Riabilitazione ).

La capacità di lavorare è un indicatore importante della salute pubblica. Diminuzione dell'incidenza e degli infortuni, che spesso portano a invalidità e disabilità temporanee; è un compito nazionale. Nel risolverlo, un ruolo significativo spetta al personale paramedico, che partecipa attivamente all'organizzazione e alla conduzione di misure preventive finalizzate a preservare la capacità di lavorare. Vedi anche Occupazione .

  • Capacità forense di lavorare