Trattamento di tricocefalia (tricocefalosi)

trichocephalosis

La tricocefalosi (trichocefalia) è una elmintiasi causata dalla tricocefalo Trichocephalus trichiurus. La lunghezza del maschio è 30-45 mm, le femmine 35-55 mm (Fig. 1). Il parassita spesso nel cieco, a volte nell'ileo inferiore e in tutto l'intestino crasso. Il tricocefalo è fissato sulla parete intestinale con una sottile testata del corpo (Fig. 2). Con le feci dei pazienti con trichocefalia, vengono liberate le uova di elminto, che maturano nel terreno. La trichocefalosi umana si verifica quando le uova mature ingerite contengono verdure, frutti, particelle di terreno contaminate.

whipworm
Fig. 1. Tricocefalo: sopra - femmina, sotto - maschio. Fig. 2. Tricocefali su una membrana mucosa di un intestino cieco della persona.

Il quadro clinico (sintomi e segni). Ci sono malessere, disturbi dispeptici, dolore addominale. Con la penetrazione di tricocefali nell'appendice ci sono attacchi di coliche appendicolari e con un'infezione batterica secondaria di appendicite. L'emocolite è descritta. Spesso ci sono mal di testa, vertigini, sonno agitato . Si osservano convulsioni epilettiformi. A volte si sviluppa anemia normo-o ipocromica. La trichocefalia è spesso subclinica.

La diagnosi si basa sul rilevamento delle uova di scoria nelle feci.

Il trattamento è effettuato da naphthammon, ossigeno. Naftammon è prescritto per 3-5 giorni consecutivi. Dose giornaliera (singola) per gli adulti - 5 g; bambini fino a 5 anni 2-2,5 g; 6-8 anni - 3 g; 9-10 anni - 4 g; più di 10 anni - 5 g Una singola dose del farmaco viene accuratamente agitata in 50 ml di sciroppo di zucchero e presa 1 ora prima della colazione del mattino. L'ossigeno viene introdotto nel retto entro 15-20 minuti. dopo aver pulito il clistere. La dose di ossigeno per sessione per gli adulti è 1200-1500 ml, per i bambini - 100 ml per 1 anno di vita. Il ciclo di trattamento è di 5-7 giorni. Con un trattamento tempestivo, la prognosi è favorevole.

Prevenzione Miglioramento sanitario delle aree popolate, consumo di verdure e frutta solo dopo il lavaggio.

Vedi anche elmintiasi, metodi di ricerca elmintiologica.

La tricocefalosi è causata da piccoli vermi che raggiungono una lunghezza di 3-5 centimetri. La parte terminale del parassita è sottile come i capelli, quindi è chiamata tricocefalo. La distribuzione della trichocefalia è per molti aspetti simile alla distribuzione di ascariasis, ma i parassiti vivono nel corpo umano molto più - fino a 4-5 anni (Figura 2). Nello stato adulto, i tricipiti si parassitano nell'intestino crasso, come se facessero lampeggiare la membrana mucosa con l'estremità della testa e rimanessero così nel suo lume.

Fig. 2. Tricocefali (dimensioni reali)

Le uova fecondate isolate microscopicamente con le femmine possono svilupparsi in uno stadio contagioso nell'arco di 1-2 mesi, essendosi prima immerse in un terreno caldo e abbastanza umido e protetto dalla luce solare. Per infettare una persona sana, le uova mature devono entrare nel suo corpo attraverso la bocca. Sappiamo già che questo può accadere se l'igiene personale e l'igiene alimentare non vengono seguite.

Le larve si schiudono dalle uova mature delle rondini che colpiscono gli intestini umani. Vermi adulti cresceranno da loro. Se i nematodi si nutrono dei succhi del corpo, il sangue che scorre dalla parete intestinale danneggiata dal parassita è ampiamente incluso nella dieta delle tricocefali.

In alcuni casi, specialmente quando l'infezione non è massiccia, le manifestazioni cliniche della malattia non vengono osservate o sono molto deboli. Ma spesso, tricocefali causano forme molto gravi della malattia. Fenomeni da parte degli organi digestivi possono assomigliare al quadro clinico di ascariasis, ma l'appetito per la trichuriasi è spesso ridotto. Mal di testa, nausea, vertigini, debolezza e irritabilità sono molto comuni. I dolori addominali sono spesso parossistici. I pazienti possono sviluppare anemia, interrompere la funzione del sistema nervoso, che è il risultato di esposizione a prodotti nocivi del corpo umano di parassiti. A volte i sintomi della trichocefalia ricordano i segni di ulcera peptica, colite, appendicite. Spesso c'è stitichezza o diarrea, che possono sostituirsi a vicenda.

È molto più difficile trattare la trichocefalia che l'ascariasis. Di norma, il corso del trattamento è più lungo e non sempre ha successo. Con ogni probabilità, ciò è dovuto al fatto che l'estremità della testa del parassita è nascosta nella mucosa intestinale e non è prontamente disponibile per l'esposizione ai farmaci. Ma questo non dovrebbe fermare i pazienti - è necessario trattare la trichuriasi.

A causa del fatto che le vie di infezione da vlasoglami sono le stesse di quelle di ascariasis, la prevenzione della trichocefalia è simile alla prevenzione dell'ascariasi.

Ricorda le sue regole di base.

Lavarsi le mani prima di mangiare, prima di preparare il cibo e dopo aver visitato il bagno.

Non bere acqua di purezza discutibile.

Verdure, erbe, bacche e frutti devono essere lavati accuratamente prima di mangiare e, se possibile, farli bollire con acqua bollente.

Mantieni pulito lo spazio abitativo.

Proteggi i prodotti alimentari dall'inquinamento, dagli insetti e dai roditori, che sono più spesso i portatori meccanici di uova mature di vermi.

Mantieni puliti i cortili. Nelle aree non dotate di acque reflue, per evitare la contaminazione del suolo da feci. Per i fertilizzanti, i giardini e i frutteti li usano solo dopo la neutralizzazione, il compostaggio o dopo un lungo invecchiamento (di due anni) in una fossa chiusa.

Inoltre, è responsabilità degli adulti osservare che i bambini seguono le regole igieniche, non mettono le dita in bocca, né giocattoli contaminati, e si lavano le mani dopo aver giocato a terra.

Per rilevare tempestivamente la trichocefalia, è necessario esaminare periodicamente gli elminti nelle istituzioni mediche.