Trachea (trachea)

trachea

Una trachea (trachea) - questa è la gola respiratoria - è una continuazione diretta della laringe. Ha la forma di un tubo lungo 11-13 cm, costituito da 16-20 semilavorati cartilaginei, collegati da un denso tessuto connettivo fibroso (fig.). Il luogo di divisione della trachea nei bronchi è chiamato biforcazione della trachea. Nella parte superiore della trachea si trova più anteriormente, e in basso va indietro. La trachea è rivestita da una mucosa ricoperta di epitelio ciliato, i cui villi si muovono cranialmente. Nello strato sottomucoso molte ghiandole mucose miste. La mucosa della trachea, così come i bronchi (vedi), ha una grande capacità di aspirazione, che consente di iniettare nella trachea sotto forma di farmaci per inalazione.

L'ispezione della trachea superiore è possibile con uno specchio laringeo o con laringoscopia diretta (vedi).

trachea
Laringe, trachea e grandi bronchi: 1 - laringe; 2 - trachea; 3 - biforcazione della trachea; 4 - bronco principale sinistro; 5 - bronco principale destro.

Infiammazione della mucosa tracheale - tracheite (vedi) - il più delle volte il risultato di un catarro discendente (meno spesso ascendente) delle prime vie respiratorie. Di regola, la tracheite si verifica con malattie infettive acute (influenza, morbillo, pertosse). La tubercolosi colpisce spesso il terzo inferiore della trachea e la sua biforcazione. La trachea della sifilide (terziaria) è meno comune della laringe. I tumori tracheali benigni sono simili a quelli della laringe, ma sono meno comuni. C'è un tumore aereo - tracheocele. Tra i tumori maligni della trachea vi sono il sarcoma e il cancro . Nella pratica clinica, ci sono anche stenosi tracheale di varie eziologie. In questi casi è necessaria una tracheotomia (vedi).