Trattamento di elefantiasi (elefantiasi)

elefantiasi

Elefantiasi (sinonimo di elefantiasi) è una malattia cronica espressa in un progressivo aumento irreversibile del volume di alcune parti del corpo a causa dell'ispessimento della pelle e del tessuto sottocutaneo.

Elefantiasi si sviluppa, di regola, a causa di infiammazione cronica dei linfonodi e dei vasi sanguigni e la relativa stasi linfatica. In caso di elefantiasi, gli arti inferiori e gli organi genitali esterni sono più spesso colpiti (fig.); meno spesso - arti superiori. Il viso, il collo e le ghiandole mammarie sono molto raramente colpiti.

elefantiasi
Elefantiasi degli arti inferiori e dei genitali.

L'elefantiasi si presenta come complicanza di malattie infiammatorie ricorrenti della pelle ( erisipela , lupus, ulcere delle gambe infette, ecc.), Come manifestazione della granulomatosi linfoma inguinale, dopo l'intervento chirurgico per la rimozione dei linfonodi e nella tromboflebite cronica con congestione venosa; ha osservato l'elefantiasi e la sconfitta dei nematodi.

Inizialmente, un edema pastoso pronunciato appare sulla parte interessata del corpo, quindi la pelle gradualmente si condensa, diventa tesa, non si raccoglie nella piega, il suo schema è levigato. Sulla pelle possono apparire bolle piene di linfa. Scoppiano facilmente, la linfa che fuoriesce da loro provoca irritazione cutanea. Successivamente, appaiono escrescenze verrucose, papillari, dissezione linfatica. Le aree colpite del corpo si ingrossano notevolmente, perdono i loro contorni e la loro forma; si creano facilmente delle crepe, spesso con scariche offensive. La condizione generale di pazienti non è risolta.

La prognosi per la vita è favorevole.

Trattamento Il trattamento conservativo è inefficace; applicare pressature di zinco-gelatina e medicazioni alla paraffina, procedure termali, fangoterapia , fisioterapia . Il trattamento principale è la chirurgia (escissione di tessuti patologicamente modificati seguiti da innesto cutaneo ).

Prevenzione : trattamento completo di tutti i processi infiammatori.