Riboflavina (riboflavina, vitamina B2)

riboflavina

Riboflavina (riboflavina, sinonimo di lattoflavina) è la vitamina B2, che è coinvolta nei processi di metabolismo dei carboidrati, delle proteine ​​e dei grassi, nel mantenimento della normale funzione visiva dell'occhio. La necessità giornaliera di riboflavina per un adulto è di 2,5-3,5 mg. Applicato con ariboflaviosi, emeralopia, congiuntivite, irite, cheratite, cataratta, con vari tipi di dermatosi , ferite non cicatrizzanti e ulcere, disturbi alimentari generici, malattie da radiazioni , sprue , malattia di Botkin, ecc. g al giorno (10-15 giorni), nei casi più gravi, 0,01 g 3-5 volte al giorno per 1-1,5 mesi. Forme di rilascio della riboflavina: polvere, compresse, confetti da 0,002 g per scopi profilattici; compresse di 0,005 e 0,01 g per scopi terapeutici.

La riboflavina-mononucleotide (riboflavinum mononucleotidum) viene utilizzata per le stesse malattie; iniettato per via intramuscolare con 1 ml di soluzione 1% 1 volta al giorno e con malattia dell'occhio in 0,2-0,5 ml di soluzione all'1% per 10-15 giorni per via intramuscolare e contemporaneamente in 0,1-0,5 ml di soluzione all'1% sotto la congiuntiva per 8-15 giorni. Rilascio di forme: 1 ml di fiale con una soluzione all'1%.

Vedi anche Vitamine.

La vitamina B2, o riboflavina, si trova in grandi quantità in molti alimenti. Soprattutto un sacco di fegato, rognone, birra e lievito di birra, latte, formaggio, ecc.

In combinazione con acido fosforico e proteine, la riboflavina fa parte del cosiddetto enzima respiratorio giallo necessario per l'attività vitale di tutte le cellule e i tessuti. La vitamina B2 è coinvolta nel metabolismo dei carboidrati e delle proteine. Insieme alla vitamina A, fornisce l'abilità dell'occhio per la visione notturna.

Una caratteristica dell'ipovitaminosi B2 e della carenza di vitamine è la comparsa di crepe negli angoli della bocca e sulle labbra. Inoltre, arrossamento e infiammazione della pelle compaiono sul viso, sulla punta del naso, sulle guance, sulle orecchie e dietro le orecchie, seguite dalla desquamazione. Le malattie della cornea e della lente sono possibili. Tutte queste violazioni si verificano con l'inclusione di alimenti ricchi di questa vitamina (principalmente prodotti caseari), così come quando il medico prescrive preparati di vitamina B2.