Sistema reticoloendoteliale (RES, sistema macrofagico)

Sistema reticoloendoteliale

Il sistema reticoloendoteliale (sinonimo: RES, sistema macrofagico) è un sistema di cellule sparse in diverse parti del corpo, che trasportano la barriera e la funzione fagocitaria e la funzione del metabolismo. Gli organi di concentrazione speciale delle cellule di RES sono la milza , i linfonodi e il midollo osseo.

Poiché gli elementi costitutivi principali delle RES sono gli istiociti (fagociti tissutali, macrofagi), vengono suggerite varie denominazioni di questo sistema: sistema reticolo-isocitico, sistema macrofagico.

Le cellule di RES comprendono: cellule reticolari ed endoteliali dei linfonodi, milza, fegato, midollo osseo; cellule della guaina esterna (adventitia) del sangue e grandi vasi linfatici; Cellule di Kupffer del fegato; gli istiociti perdono il tessuto connettivo - i macrofagi. Le proprietà che uniscono tutte queste cellule in un unico sistema fisiologico sono: 1) la capacità di assorbire e accumulare nel citoplasma varie sostanze sospese nel sangue; 2) vicino a questa capacità è la capacità delle cellule RES di fagocitosi , cioè, alla cattura attiva e alla distruzione intracellulare (o alla conservazione a lungo termine e alla successiva disattivazione) di microrganismi patogeni; 3) partecipazione di FER all'ematopoiesi: a) distruzione intracellulare di cellule del sangue obsolete con successivo uso di prodotti di distruzione eb) neoplasma di cellule del sangue per le quali la cellula reticolare è la cellula madre originale (vedi ematopoiesi, sangue); 4) partecipazione attiva alle reazioni dell'immunità (vedi) mediante la formazione di anticorpi (vedi) nei derivati ​​cellulari delle RES; 5) partecipazione al metabolismo interstiziale, che determina il nome completo di questo sistema - il sistema reticoloendoteliale del metabolismo interstiziale.

RES è un mesenchima attivo (riserva cellulare cambiale di tessuto connettivo lasso), che mantiene la sua reattività nel corpo adulto. Le RES sono attivate da patogeni di malattie che determinano la riproduzione ( proliferazione ) delle cellule RES e il cambiamento nella loro struttura e nel chemismo del citoplasma.

Il risultato di molte malattie, specialmente infettive, dipende dal grado di attività e dalla reattività delle RES.