Parahminosalicylate sodium (Natrium paraaminosalicylicum PASK)

Sodio paraminosalicilato

Il paraaminosalicilato di sodio (Natrium paraaminosalicylicum, sinonimo di PASC) è un farmaco anti-tubercolosi. Assegnare all'interno della polvere, granuli o pillole 3-4 grammi 3 volte al giorno. La dose totale per il corso del trattamento è 600-1000 g Quando si utilizza PASK, si possono osservare reazioni allergiche, brividi, dispnea, flatulenza, nausea , vomito , danni al fegato e ai reni, leucopenia, anemia e effetto zobogenico. Rilascio di forme: polvere e compresse da 1 g Conservare in luogo buio.

Una soluzione di para-aminosalicilato di sodio al 3% per iniezione (Solutio Natrii paraaminosalicylici 3% pro injectionibus) viene utilizzata per le introduzioni di flebo endovenosa. Forma: flaconi contenenti 250 e 500 ml. Vedi anche i farmaci anti-TB .

Il paraaminosalicilato di sodio (PASK, Natrium paraaminosalicylicum) è un farmaco anti-tubercolare, sodio 4-ammino-2-idrossibenzoato. Applicare all'interno 2-4 g 4 volte al giorno dopo 30-60 minuti. dopo aver mangiato Immettere anche per via endovenosa, per metodo goccia (entro 5 ore a 500 ml soluzione 3-4%) e nella cavità pleurica (20-40 ml soluzione 5-10%). La dose del corso a 600-1000 g Con effetti collaterali (dermatite, fenomeni dispeptici, funzionalità renale compromessa con un aumento della quantità di proteine ​​nelle urine superiore a 1 ‰), la dose di PASC riduce o interrompe il trattamento. Controindicato in scarsa tollerabilità. Forme: polvere e compresse da 1 g.

Vedi anche i farmaci anti-TB.