Noradrenalina (Noradrenalinum bitartraricum)

norepinefrina

Noradrenalina (Noradrenalinum bitartraricum, Noradrenalini hydrotartras, sinonimo: Levarterenolo, Norepinefrina, lista B ) è un agente adrenomimetico. Rispetto all'adrenalina (vedi), ha un effetto vasocostrittore più pronunciato, ma meno stimola l'attività del cuore, ha debole proprietà broncodilatatore. Applicare con collasso, avvelenamento. Iniettato per via endovenosa con una soluzione isotonica di cloruro di sodio o soluzione di glucosio al 5% in modo tale che 1 l della soluzione iniettata contenesse 2-4 ml di una soluzione allo 0,2% di idrotartrato di noradrenalina. L'introduzione è fatta con una velocità di 20 gocce in 1 min., Nei casi gravi - 40-50 gocce in 1 min; la pressione sanguigna viene misurata attentamente. La somministrazione sottocutanea di norepinefrina può causare necrosi. La somministrazione di noradrenalina è controindicata in anestesia con fluorotano, ciclopropano e cloroformio, nonché aterosclerosi, ipertensione e blocco completo atrioventricolare. Forma del prodotto: soluzioni 0,1 e 0,2% in fiale da 1 ml. Vedi anche agenti adrenomimetici .