Nichel | Prevenzione del trattamento avvelenamento al nichel

nichel

Il nichel (Niccolum, Ni) è un elemento chimico del gruppo VIII della tavola periodica degli elementi di DI Mendeleev . Numero di sequenza 28, peso atomico 58.71. Il nichel è un metallo bianco-argenteo che fonde t ° 1455 °, densità 8,9, solubile in acido nitrico diluito. Viene utilizzato nella produzione di acciai di alta qualità, leghe, catalizzatori di nichel, nella galvanoplastica per prodotti di nichelatura. I composti di nichel sono usati nel vetro , nell'industria ceramica, sono usati come veleno per combattere i parassiti dell'agricoltura .

Il carbonile di nichel è molto tossico - Ni (CO) 4 . Il nichel e i suoi composti entrano nel corpo attraverso i polmoni con aria inspirata sotto forma di polvere, nebbia e vapori.

Nell'industria, principalmente avvelenamento cronico. Tuttavia, quando esposto ad alte concentrazioni di composti di nichel può essere avvelenamento acuto. I sintomi di avvelenamento acuto sono debolezza, mal di testa, vomito , mancanza di respiro . Con un lieve avvelenamento, tutti i sintomi scompaiono all'aria aperta. Nei casi gravi può svilupparsi edema polmonare. Nell'avvelenamento cronico si osservano frequenti polmoniti , emorragie nasali, alterazioni olfattive, danni alla mucosa del tratto respiratorio superiore come laringiti, faringiti , tracheiti, bronchiti, sviluppo di asma, perforazione del setto nasale. Il contatto con composti di nichel può causare danni alla pelle - "nichel eczema " o " scabbia di nichel". Queste malattie si verificano in lavoratori di nichel e persone che sono impiegate nel processo di produzione elettrolitica.

Trattamento Pronto soccorso per intossicazione acuta da nichel: rimozione del paziente dalla stanza contaminata con composti di nichel, calore, riposo assoluto per 3-5 giorni dopo l'avvelenamento, cianosi e mancanza di respiro - inalazione di ossigeno puro, secondo indicazioni, come antispasmodico - eufillin (dentro 0, 2 g 2-3 volte al giorno o per via intramuscolare in una dose di 2-3 ml di una soluzione al 12%); ogni 6 ore durante i primi due giorni e due volte al giorno per i successivi 8 giorni, riducendo per via intramuscolare l'antidoto di dimercaptolo, 3-5 mg per 1 kg di peso del paziente; infusione endovenosa di 5-10 ml di soluzione di cloruro di calcio al 10% e 10-20 ml di soluzione di glucosio al 40%; salassi; secondo le indicazioni - cordiale.

Prevenzione Identifica le persone con ipersensibilità e impedisce loro di lavorare con il nickel. Prevenzione del contatto con la pelle con composti di nichel. Meccanizzazione del caricamento e rimozione dei prodotti durante la nichelatura. L'uso di rivestimenti protettivi speciali per bagni nella produzione elettrolitica di nichel. L'uso di guanti speciali, grembiuli, lubrificazione della pelle delle mani con unguenti protettivi. Equipaggiamento di tenuta con adeguata ventilazione meccanica di scarico locale. La concentrazione massima ammissibile di composti di nichel nell'aria dei locali industriali è 0,5 mg / m 3 .

Tutti i lavoratori che lavorano con composti di nichel sono sottoposti a visite mediche periodiche una volta ogni sei mesi da una commissione composta da un terapeuta, un neurologo, un dermatologo e un radiologo.