Ostruzione dell'intestino del volvulus intestinale ileo

Ostruzione intestinale

L'ostruzione intestinale è una malattia formidabile, caratterizzata da una serie di gravi disturbi associati a una violazione del movimento dei contenuti intestinali (fino alla completa cessazione) attraverso l'intestino. Si manifesta a qualsiasi età, dai primi giorni di vita ad un'età molto avanzata , più spesso negli uomini.

A seconda del grado di compromissione, l'ostruzione intestinale è completa e parziale (relativa), acuta - dal decorso della malattia, in cui la permeabilità intestinale viene disturbata improvvisamente, di solito completamente (ileo) e cronica, gradualmente sviluppandosi o manifestata da ripetuti attacchi di ostruzione relativa (ostruzione intestinale intermittente). Ileo è incluso nel concetto di addome acuto (vedi). A seconda del meccanismo di sviluppo, c'è un'ostruzione intestinale meccanica che si verifica quando c'è un ostacolo (tumore, adesione, ecc.) In un punto o nell'altro del tratto gastrointestinale, e dinamico, basato su una violazione della funzione motoria dell'intestino.

L'ostruzione dell'intestino meccanico può essere ostruttiva o strangolata. Con ostruzione ostruttiva del lume dell'intestino (cicatrice, tumore), il suo blocco (palla di ascaridi), compressione dell'intestino (infiltrato infiammatorio, saldatura) senza significativa violazione della circolazione mesenterico e intestinale. Quando ostruzione intestinale strozzata (questo tipo di ostruzione intestinale comprende intestini torcenti, nodulazione, infrazione , invaginazione) insieme alla chiusura del lume intestinale c'è una compressione dei vasi mesenterici e dei nervi, portando a una rapida interruzione dell'alimentazione di una sezione della parete intestinale e della sua morte. Tra i fattori che predispongono al verificarsi di ostruzioni strangolanti dell'intestino, i più importanti sono le caratteristiche anatomiche dell'intestino. Ad esempio, l'inversione del colon sigmoideo è solitamente associata alla lunghezza eccessiva dell'intestino e al suo mesentere; l'allungamento congenito del mesentere contribuisce all'incorporazione dell'intestino tenue, e la motilità del cieco e la presenza del mesentere nell'intestino ascendente contribuiscono all'inibizione del cieco.

L'ostruzione intestinale dinamica può essere paralitica, in cui la funzione motoria dell'intestino, la sua peristalsi, si indebolisce drammaticamente fino alla completa cessazione (paralisi) e spastica, caratterizzata dallo sviluppo di spasmo . La causa dell'ostruzione dinamica dell'intestino sono fattori (infettivi-tossici, riflessi), che portano all'interruzione della normale innervazione e della motilità intestinale. L'ostruzione intestinale paralitica è più pronunciata con peritonite, in misura minore dopo interventi chirurgici sugli organi addominali, con lesioni dell'addome, in particolare con l'emorragia nel mesentere. L'ostruzione dell'intestino spastico è rara. Nel suo caso, avvelenamento da piombo cronico, irritazione della parete intestinale da parte di un corpo estraneo, ascaris può svolgere un ruolo. In contrasto con la meccanica, non si verifica l'ostruzione dinamica della necrosi intestinale della parete intestinale. Solo con un'ostruzione intestinale dinamica risultante dalla trombosi dei vasi mesenterici, la necrosi della parete intestinale può rapidamente svilupparsi.

I cambiamenti patologici in caso di ostruzione intestinale sono locali e generali. A livello locale ci sono stretching della parete intestinale, abbassando la sua capacità di assorbimento, aumento della secrezione, compressione dei vasi sanguigni e dei tronchi nervosi, portando alla necrosi della parete intestinale, lo sviluppo della peritonite. Disturbi generali nel corpo con ostruzione intestinale sono cruciali per il decorso e l'esito della malattia. La disgregazione del movimento delle masse alimentari, il disordine dei processi di digestione e l'assorbimento nell'intestino portano a significativi cambiamenti biochimici nel corpo. Il contenuto di cloruro di potassio e di sodio nel sangue diminuisce, causando lo sviluppo di debolezza muscolare. Vomito ripetuto e perdita di liquidi portano alla disidratazione e alla fame di proteine ​​del corpo. Tutto questo, insieme allo sviluppo del processo infiammatorio nella cavità addominale, provoca un disturbo nell'attività dei sistemi cardiovascolare e nervoso. La compressione delle terminazioni nervose nell'intestino strozzato è accompagnata da un forte dolore, che causa uno shock in un numero di pazienti. La combinazione di vari cambiamenti patologici determina la gravità della condizione generale del corpo con ostruzione intestinale.

Il decorso dell'ostruzione meccanica dell'intestino e il tasso di sviluppo dei processi patologici nell'intestino dipendono dalla forma dell'ostruzione dell'intestino e dal livello di ostruzione dell'intestino. Il processo procede più rapidamente con l'ostruzione dell'intestino dell'intestino: la morte della parete intestinale può verificarsi già 4-5 ore. dopo la malattia. L'ostruzione ostruttiva dell'intestino è caratterizzata da un decorso più lento: dal momento dell'apparizione dei primi segni ai fenomeni pronunciati di ostruzione, talvolta passano 3-7 giorni. Il decorso dell'ostruzione dinamica dell'intestino dipende in gran parte dalla causa della sua insorgenza. Gravi cambiamenti morfologici e peritonite con ostruzione dinamica si verificano raramente e solo nei casi avanzati della malattia.

  • Il quadro clinico e il decorso dell'ostruzione intestinale acuta
  • Il quadro clinico e il decorso dell'ostruzione cronica intestinale
  • Ostruzione intestinale nei bambini