nefrostomia

nefrostomia

La nefrostomia è l'operazione per creare una fistola renale per il deflusso delle urine.

La nefrostomia è indicata nei casi di violazione del deflusso delle urine attraverso l' uretere . Ad esempio, in caso di anuria calcanea ostruttiva, in caso di compressione dell'uretere da parte di un tumore o come conseguenza della sclerosi del tessuto pelvico dopo radioterapia . La nefrostomia può essere temporanea e permanente. Il drenaggio è fissato sulla pelle con due punti di sutura in seta. Una complicazione del periodo postoperatorio è la perdita di drenaggio verso l'esterno, che richiede la sua immediata reintroduzione nella cavità del bacino.

I pazienti con fistola nefrostomica necessitano di cure particolari: è necessario monitorare la corretta funzione di drenaggio e nelle prime due settimane dopo l'operazione, la condizione della pelle attorno alla ferita . Per la prevenzione della pielonefrite (vedi) prescrivere disinfettanti, antibiotici, ecc., Molta bevanda.