mosche

mosche

Mosche è il nome comune per gli insetti dell'ordine dei Ditteri, un sottordine a orecchie corte. Le mosche sono molto diffuse in natura, alcune sono associate all'abitazione umana.

La maggior parte delle mosche è a deposizione delle uova. Ci sono anche specie vivipari. Le larve di molte specie di mosche si sviluppano nella spazzatura di origine organica; alcune specie sono parassiti animali (meno comunemente umani). Tra questi ultimi, le larve dei tafani e il wolfarth di una mosca - l'agente eziologico delle miosie umane e animali - sono della massima importanza medica e veterinaria. Le larve, se non vengono rimosse immediatamente, penetrano nei tessuti profondi, li divorano nelle ossa (per esempio, penetrano nei seni frontali, nella cavità mascellare e possono distruggere completamente il bulbo oculare). La conseguenza del parassitismo è l'infiammazione delle aree colpite con suppurazione, sanguinamento, processo gangrenous, a volte con esito fatale.

volare
Mosche: 1 - stanza; 2 - tsetse; 3 - una mosca.

Tra le mosche adulte è comune un gruppo di specie onnivore: la mosca domestica (figura 1), la piccola mosca della stanza, la mosca domestica, la primavera blu, la caduta e altri tipi di mosche. Nutrirsi di spazzatura (escrementi di persone, animali domestici, rifiuti domestici, ecc.), Così come cibo , le mosche di queste specie possono contaminare i prodotti con patogeni di malattie intestinali (dissenteria, febbre tifoide , colera, ecc.), Tubercolosi, ecc., Contribuendo a la diffusione di queste infezioni.

Sono note le specie che succhiano il sangue, ad esempio il comune rifugio autunnale (Figura 3), che attacca bovini, cavalli e persone, soffre di antrace e di altre malattie. Nell'Africa tropicale le mosche succhiasangue sono di grande importanza e le tsetse (glossine), portatrici di tripanosomi, gli agenti causali della malattia del sonno (Fig. 2).

I bazaar del sangue, che si trovano nelle regioni meridionali dell'URSS, trasportano agenti patogeni delle malattie degli occhi ( trachoma , congiuntivite epidemica).

La base della lotta contro le mosche dovrebbe essere messa in atto per il miglioramento e la pulizia delle aree popolate (vedi). Emulsioni acquose allo 0,2% di triclofos, karbofos allo 0,3-0,5%, creolo al 10%, ecc. Sono utilizzate per uccidere le larve di mosche.Le candeggina a secco e le preparazioni di esacloruro vengono anche utilizzate nelle latrine pubbliche non canalizzate.

Nelle strutture alimentari, nelle strutture mediche e per l'infanzia, negli allevamenti di bestiame, per eliminare le mosche adulte, irrigare selettivamente le soluzioni di clorofos al 2-3% con sezioni di pareti, finestre e altri luoghi preferiti per le mosche sulla terraferma. Con lo stesso scopo, nelle stanze e all'aria aperta, viene utilizzato l'uso di carta clorofos Mukhomor, compresse clorofosiche insetticide, soluzione di clorofos 0,5%. Al di fuori dei locali, l'esca alimentare (sangue da macello, pesce, scarti di carne, ecc.) Viene aggiunta alle trappole con clorofos.

Vedi anche Vettori .