Mastopatia ha rotto i capezzoli tubercolosi sifilide trattamento del cancro al seno

Patologia mammaria

Malformazioni C'è uno sviluppo insufficiente della ghiandola mammaria (aplasia), molto raramente la sua completa assenza (amastia). Lo sviluppo eccessivo della ghiandola mammaria può manifestarsi sotto forma di polivastia - la presenza di ghiandole mammarie aggiuntive con capezzoli (Fig. 1) e senza capezzoli - o la presenza di lobi addizionali della ghiandola, localizzati più spesso nella regione ascellare.


Fig. 1. Ghiandola mammaria supplementare. Fig. 2. Sintomo della retrazione cutanea. Fig. 3. Sintomo "buccia d'arancia".

Le fessure dei capezzoli si verificano spesso nei primi giorni dopo il parto, specialmente nei nulliparoidi a causa di un'alimentazione scorretta e del mancato rispetto delle regole di cura dei capezzoli .

Si formano delle crepe quando si succhia energeticamente il capezzolo, mordendolo come un bambino o rimuovendo bruscamente il capezzolo dalla bocca di un bambino. Ciò porta alla comparsa di abrasioni superficiali e, talvolta, a danni molto profondi con l'ulcerazione. Soprattutto le profonde crepe dei capezzoli possono portare alla sua deformazione, separazione parziale dall'areola. Le crepe si infettano rapidamente, c'è un forte dolore al capezzolo, che rende molto difficile l'alimentazione. Se non trattata, l'infezione può penetrare nel tessuto mammario, portare allo sviluppo di linfangite e mastite acuta (vedi).

La prevenzione delle crepe dovrebbe iniziare durante la gravidanza (vedere Gravidanza, igiene in gravidanza). Dopo il parto, devi lavare il seno e i capezzoli con acqua bollita e asciugare i capezzoli con il 60-70% di alcol o acqua di colonia prima di ogni poppata. Per la pelle secca, il capezzolo deve essere lubrificato con olio di vaselina.

Il metodo più razionale per trattare le crepe superficiali è la lubrificazione dei capezzoli con una soluzione alcolica all'1% di blu di metilene o una soluzione alcolica al 2% di una violetta di genziana. Dopo l'alimentazione, vengono applicate crepe profonde con un tessuto sintomico o penicillinico e in caso di dolore grave con pomata anestetica. Prima di nutrirsi, l'unguento viene lavato via. È necessaria una stretta aderenza all'alimentazione.

La tubercolosi mammaria è osservata molto raramente, caratterizzata dalla comparsa di infiltrazioni con centri addolcenti, nel luogo in cui si formano le fistole con cicatrizzazione persistente con scarico purulento. La diagnosi è stabilita dopo una biopsia. Trattamento con farmaci anti-tubercolosi ( streptomicina , PASK , ecc.).

La sifilide della ghiandola mammaria può verificarsi in tutti (tre) dei suoi stadi. Il chancre rigido si trova di solito nel capezzolo e nell'areola, la gomma - nei tessuti della ghiandola sotto forma di un nodo limitato stretto. Entrambi i tipi di lesioni devono essere differenziati dal cancro ( biopsia ). Con una diagnosi consolidata, viene eseguito un trattamento antisifilitico (vedere Sifilide, trattamento ).

La mastopatia (sinonimo: iperplasia dyshormonal, fibroadenomatosis, malattia di Reclus) è un gruppo di malattie del seno ormicamente dipendenti che sono molto comuni e può servire da sfondo contro il quale in alcuni casi si verifica il cancro . La mastopatia è nodulare e diffusa. Quando la forma nodulare nella ghiandola mammaria è costantemente definita (meno chiaramente nella posizione orizzontale del paziente) un'area limitata del sigillo, a volte dolorosa (con palpazione o indipendentemente). Questa forma di mastopatia deve essere considerata una condizione precancerosa e, se viene rilevata questa patologia, i pazienti devono essere indirizzati all'ospedale per la resezione dell'area interessata della ghiandola mammaria con successivo esame istologico del tessuto asportato.

Con mastopatia diffusa, c'è gonfiore, dolore, tenerezza del seno, aggravata prima delle mestruazioni; ci sono capezzoli di carattere sieroso o tipo di colostro. I pazienti con mastopatia diffusa dovrebbero essere sotto la supervisione di un medico. Prevenzione della mastopatia: normalizzazione della vita sessuale, ripetizione della gravidanza, prevenzione dell'aborto.

Dei tumori benigni al seno, i fibroadenomi sono più comuni. Sono chiaramente delimitati dai tessuti del seno, hanno una consistenza densa, una superficie nodosa.

Trattamento chirurgico I lipomi sono relativamente rari, si trovano al di fuori del tessuto ghiandolare del seno, hanno una consistenza morbida, talvolta di natura lobulare. Trattamento chirurgico (ovviamente!), Il tumore rimosso deve essere esaminato istologicamente. Galactocele (vedi) - formazione racemosa dovuta al ritardo del latte. Trattamento: rimozione chirurgica di una cisti. A volte - una foratura con contenuto di aspirazione. Nutrire il bambino dovrebbe essere fermato. Altri tumori benigni - angiomi, fibromi, condromi, osteomi - sono estremamente rari.