Specie di molluschi

molluschi

I molluschi (dal corpo molle) sono uno dei tipi di invertebrati che vivono in mare e acqua dolce, così come sulla terra. Le classi più importanti sono bivalvi, gasteropodi e cefalopodi. Il corpo del mollusco è morbido, non segmentato, per lo più coperto da una conchiglia.

Molti molluschi (ostriche, cozze, cappesante, calamari, ecc.) Vengono mangiati. I molluschi hanno un certo significato medico, poiché i molluschi commestibili che vivono nell'acqua inquinata acquisiscono proprietà tossiche e possono causare intossicazione alimentare (il trattamento in questi casi è sintomatico); Concentrando vari batteri nel suo corpo, i molluschi possono diventare una fonte di malattie infettive, inclusa la febbre tifoide .

Alcune specie di molluschi gasteropodi sono ospiti intermedi di vermi parassiti nella classe delle passere (lanceolate, fasciol, opistorchis, schistosomi, ecc.), Che contribuiscono alla loro diffusione tra le persone e gli animali (vedi Trematodosi ). Per lo sterminio di molluschi nocivi essi ricorrono a prosciugare pascoli, prosciugare le zone umide, utilizzare il solfato di rame e vari organofosfati - molluschicidi, nonché alcuni antibiotici, come la tiolutina.

Molluschi (Mollusca, dal latino Mollis - morbido) è uno dei tipi di animali invertebrati, originati dal processo di sviluppo storico da vermi. Il tipo di molluschi ha più di 105 mila specie. I molluschi sono animali a due lati, nei quali, tuttavia, l'asimmetria è spesso espressa a causa dello spostamento secondario degli organi. Il corpo è morbido, indifferenziato, circondato da pieghe della pelle - il mantello, che emana una conchiglia. L'organo del movimento, la gamba, è una crescita muscolare non appaiata sul lato ventrale del corpo; il suo omologo nelle forme galleggianti del mare è il "funnel". I molluschi vivono nell'acqua dolce e marina, così come sulla terra (fig.).

Il tipo di molluschi comprende diverse classi, di cui le più importanti sono: bivalvi, o piastre, gasteropodi e cefalopodi. Nei bivalvi la testa è ridotta, il corpo è formato dal corpo e dalle gambe, il guscio è simmetrico. I gasteropodi sono rappresentati dal maggior numero di specie. La loro testa è separata dal corpo, la gamba è con un'ampia suola strisciante, il guscio è asimmetrico, a volte ridotto. I cefalopodi sono i molluschi più altamente organizzati.

Il corpo simmetrico bilaterale è diviso per intercettazione sulla testa e sul busto. L'apertura della bocca è circondata da 8-10 tentacoli con ventose. La shell nella maggior parte delle forme è ridotta.

Molte specie di molluschi sono commestibili. Il valore nutrizionale della carne di vongole è considerevole. Gli estratti dei muscoli di seppia e polipo contengono amminoacidi: glicina, alanina, valina, leucina, isoleucina, serina, treonina, metionina, acido aspartico, acido glutammico, tirosina, fenilalanina, prolina, triptofano, arginina, lisina, istidina. La carne di ostrica contiene vitamine A, B e C; Fosforo, zolfo, calcio, ferro, rame sono stati trovati nelle ceneri. Una quantità significativa di 7-deidrocolesterolo, provitamina D3, è stata trovata nella carne di cozze e bivalvi d'acqua dolce. Le conchiglie di alcuni molluschi vengono utilizzate per tutti i tipi di prodotti. Rappresentanti individuali di bivalvi - fornitori di perle. Dalla "sacca d'inchiostro" dei cefalopodi - una speciale ghiandola che si apre nell'intestino posteriore, si ottiene la seppia acquerello. Diversi tipi di gasteropodi sono parassiti di colture agricole. Il mollusco bivalve "shipworm" perfora i passaggi nelle parti in legno delle navi e in varie strutture portuali immerse nell'acqua.

Il ruolo di molluschi in epidemiologia e focolai naturali di infestazione parassitaria è determinato dal fatto che molti crostacei sono gli ospiti intermedi di un certo numero di vermi parassiti: Fasciola hepatica (. Vedi fasciolas h), Dicrocoelium lanceatum (vedi dicroceliasis.), Opisthorchis felineus (vedi Opistorchiasi.), Paragonimus westermani ( vedere la paragonimiasi), così come i patogeni della schistosomiasi (vedi), ecc. Quando si rimane nell'acqua di mare inquinata, i molluschi bivalvi commestibili (ostriche, cozze) acquisiscono proprietà tossiche che scompaiono quando sono tenuti in acqua di mare pura; Concentrando vari batteri nel suo corpo, i molluschi commestibili possono causare malattie infettive umane, compresa la febbre tifoide. Il lavoro idrotecnico contribuisce alla distruzione di molluschi d'acqua dolce nocivi. A questo scopo vengono anche usati vari preparati chimici.

Quando si esaminano focolai di epizoozie o epidemie, la cui diffusione e il cui mantenimento è associato ai molluschi, è necessario determinare quali specie di molluschi vivono nell'area colpita, e anche determinare il grado di coinvolgimento di ciascuna specie nella diffusione e nel mantenimento delle invasioni. Una delle condizioni necessarie per lo sradicamento delle invasioni diffuse da alcune specie di molluschi è la distruzione di queste specie, effettuata in parallelo al vermifugo della popolazione o degli animali domestici.

Molluschi: 1 - Senza denti (Anodonta cellensis); 2 - ordinario prudovik (Limnaea stagnalis); 3 - lumaca velenosa (Conus grographus); 4 - cozza (Mytilus edulis; a - gamba; b - filato); 5 - Zebrina hohenackeri; 6 - piccolo prudovik (Limnaea truncatula); 7 - Bythynium leachii; in - Melania amurensis.

Per lo sterminio di molluschi nocivi sono stati testati vari metodi: distruzione fisica, azione di sostanze tossiche - molluschicidi, lotta biologica. Nel sud del Kazakistan, per lo sterminio delle lumache di terra - ospiti intermedi per elminti, parassiti del bestiame - si usava il pascolo. Come molluschicidi adatti alla distruzione di lumache d'acqua dolce, principalmente il distributore di schistosomiasi, il solfato di rame è stato a lungo utilizzato (paesi del Medio Oriente, ecc.); il distributore di fascioliasis - una piccola lumaca di stagno - viene distrutto dal calcare delle zone paludose, pozzanghere, fossi e altri habitat di questa lumaca (V. I. Zhadin, V. Ya. Pankratova). Dopo numerosi esperimenti di laboratorio e poi di campo, sono stati selezionati i prodotti chimici più tossici per M. (pentaclorofenolato di sodio, pentaclorofenolato di rame, ecc.), Che sono stati usati per sterminare le lumache in aree relativamente grandi in Giappone, nelle Filippine e nell'America centrale. Prove preliminari dell'azione molluscicida dei preparati organofosforici su molluschi d'acqua dolce, prodotte nei nostri corpi idrici, hanno mostrato un'elevata tossicità del tetraetil monopirofosfato (pirofos) e del tetraetil ditiopirofosfato (ditiofos), che in una concentrazione di 0,00001 distruggono prudovikov e bobine in un periodo da 3 a 13 giorni (S. V. Funnikova). Per quanto riguarda i metodi biologici di trattare con le lumache, mentre sono solo in fase di studio. Tali sono, per esempio, esperimenti sull'uso di alcuni pesci gatto per la distruzione di lumache nelle vasche di pesce del Congo, nonché i primi esperimenti sull'infezione delle lumache egiziane (distributori di schistosomozosi) con bacillo (Bacillus pinottii), il cui effetto distruttivo è stato stabilito in relazione alla lumaca tropicale Australorbis glabratus (E Dias, M. Dawood). Alcuni antibiotici si sono dimostrati altamente tossici per le lumache, ad esempio tiolutina, rimocidina, anisomicide; La tiolutina è la più tossica, che agisce distruttivamente sui molluschi con una diluizione di 1: 4 milioni [Seneca e Bergendal (N. Seneca, E. Bergendahl)].