Myxedema pretibiale

Myxedema pretibiale

Myxedema pretibial è un gonfiore viscoso della superficie anteriore della parte inferiore della gamba. Si verifica con tireotossicosi o in persone che hanno avuto questa malattia. La causa della complicazione è l'ipersecrezione dell'ormone stimolante la tiroide della ghiandola pituitaria anteriore, che stimola la formazione dell'acido ialuronico. Spesso, il mixedema pretibiale si sviluppa dopo la tiroidectomia o il trattamento della tireotossicosi con iodio radioattivo, a seguito della quale il livello di tiroxina nel sangue diminuisce.

Il fluido che permea la pelle in posti di edema mucoso in pazienti con mixedema pretibiale è ricco di mucopolisaccaridi, acido ialuronico e condroitico. L'iniezione di ialuronidasi provoca il riassorbimento dell'edema. Si ritiene pertanto che il mixedema pretibiale causi una violazione della sintesi o dello scambio di alcuni enzimi polisaccaridi.

I cambiamenti nella pelle con la malattia compaiono come un rigonfiamento mucoso della superficie anteriore della parte inferiore della gamba, a volte si diffonde alla coscia e al piede. Inizialmente i noduli si formano nella pelle, con un diametro fino a 30 mm. La pelle è densa, gonfia, porosa. Se premuto, non rimane fossa. Crescita dei capelli grossolana, ipotermia, cheratosi, follicolite, sudorazione alterata, prurito, ipoestesia o hypeesthesia, ecc. Sono presenti nelle zone colpite.

Trattamento: assunzione di sostanze che inibiscono l'ormone stimolante la tiroide (tiroide, ormoni ovarici), somministrazione locale sottocutanea di lidaze.