Terapia a microonde (altissima frequenza)

Terapia a microonde

La terapia a microonde (sinonimo di terapia a microonde) è un metodo di fisioterapia basato sull'utilizzo dell'energia di un campo elettromagnetico di altissima frequenza (2375 MHz - lunghezza d'onda di 12,6 cm e 460 MHz-65 cm), piccola potenza fornita al paziente mediante guida d'onda, radiatori meno spesso riflettenti , che lo concentrano in un raggio.

Il vantaggio della terapia a microonde prima di induttotermia (vedi) e della terapia UHF (vedere) è la possibilità di influenzare le aree del corpo del paziente severamente limitate, un dosaggio più accurato dell'intensità dell'esposizione e una postura più libera del paziente durante la procedura.

Sotto l'influenza della terapia a microonde, lo stato funzionale del sistema nervoso centrale e periferico è migliorato, la temperatura cutanea locale dopo ogni procedura è aumentata di 2-6 ° e oltre. Ciò contribuisce ad un significativo aumento della circolazione sanguigna locale accelerando il flusso sanguigno, aumentando il numero di capillari e le arteriole in espansione, nonché aumentando il metabolismo e stimolando le difese del corpo. Come risultato di questi cambiamenti, l'attività di vari organi e sistemi del corpo cambia in modo riflessivo.

Indicazioni. La terapia a microonde è utilizzata per le malattie infiammatorie, traumatiche e distrofiche delle articolazioni (tra cui borsite calcificata, speroni calcagni) e colonna vertebrale , polmonite, epatite, colecistite , ulcera gastrica e ulcera duodenale, una serie di malattie del sistema nervoso, organi pelvici, malattie infiammatorie del rinofaringe, cavità orale, così come alcune lesioni agli occhi.

Controindicazioni: tendovaginite acuta, cataratta, inclinazioni al sanguinamento, tumori maligni (e sospetti), tubercolosi polmonare attiva, insufficienza circolatoria superiore a IIa grado, gravidanza , presenza di corpi estranei nella zona di irradiazione.


Fig. 1. Apparecchio per radioterapia a microonde "Luch-58".
Fig. 2. La terapia a microonde per la malattia dell'articolazione della spalla .
Fig. 3. Terapia a microonde per la patologia dell'articolazione del ginocchio .
Fig. 4. Apparecchio per terapia a microonde "Luch-2".
Fig. 5. Micro terapia per sinusite .

Per eseguire la terapia a microonde, l'apparato "LUCH-58" (Figura 1) con una potenza di 150 W, equipaggiato con 4 emettitori, e "LUCH-2" (figura 4) con capacità fino a 20 era con 3 cilindri (2 piccoli, 1 grande) radiatori vaginali e rettali. Durante la procedura di terapia a microonde, i radiatori dell'apparato LUCH-58 sono installati a una distanza di 5-7 cm dal corpo del paziente (tecnica remota, Figure 2 e 3) ei radiatori dell'apparato LUCH-2 sono posizionati direttamente sulla pelle o sulle mucose (contatto metodo, figura 5). I tappi dei termosifoni vengono sterilizzati mediante ebollizione.

Dosare le procedure della terapia a microonde in base alla potenza di uscita dell'apparato e alla durata della procedura. La dose bassa corrisponde alla potenza di 20-40 W dell'apparato "LUCH-58", 1-2 watt - l'apparecchio "LUCH-2", la media - rispettivamente - da 40 a 55 W e da 2 a 5 W, grande -55-70 W e 5- 9 mar. La durata della procedura di terapia a microonde è 7, 10, 15, 20 e 30 minuti. Con la tecnica remota; 1, 3, 5, 7, raramente 10 minuti - con un contatto. Assegnare le procedure più spesso a giorni alterni.

Il numero di procedure per corso va da 2 a 20, a seconda della forma e dello stadio della malattia e dell'effetto osservato. L'intensità e la durata della procedura sono prescritte dal medico.

Al fine di proteggere il personale medico dalla nocività che si verifica quando le microonde durano a lungo non sono esposte, le cabine della terapia a microonde sono fatte di tessuto con un microwire. Il tessuto deve toccare il pavimento o non raggiungerlo di 2 cm.

Terapia a microonde - trattamento con frequenza di oscillazioni elettromagnetiche da 1 · 10 9 a 3 · 10 11 Hz (lunghezza d'onda da 30 a 0,1 cm). Al momento, da questo
della banda solo frequenze di 23,75 · 10 8 Hz (lunghezza d'onda di 12,6 cm) vengono utilizzate nei dispositivi domestici Luch e 25 × 10 8 Hz (lunghezza d'onda 12 cm) nel Micropan (Siemens Ecc.) Queste frequenze si distinguono da un'ampia gamma di oscillazioni per l'uso terapeutico delle oscillazioni elettromagnetiche a microonde (oscillazioni a microonde), poiché è in queste condizioni che si creano le migliori condizioni per un assorbimento relativamente uniforme dell'energia vibrazionale da parte di vari tessuti e mezzi dell'organismo animale. Oscillazioni più frequenti sono assorbite principalmente dai tessuti superficiali che possiedono le proprietà dei dielettrici; meno frequenti vengono assorbiti principalmente da tessuti con buona conduttività elettrica (muscoli, sangue, linfa, organi interni).

La terapia a microonde è eseguita in un complesso di misure terapeutiche in pazienti con vario infiammatorio affilato, subaffilato e cronico, compreso purulento, processi, malattie del sistema musculoskeletal di un carattere di scambio (borsite particolarmente calcificata, poliartrite dystrophic, periartrit di humeropathy, eccetera), malattie periferiche nervi (inclusa radiculite cervicotoracica), organi genitali femminili interni, orecchio, gola, naso, ecc. L'uso della terapia a microonde è controindicato in febbrile condizioni, tubercolosi polmonare attiva, neoplasie maligne (e con sospetti su di esse), con tendenza al sanguinamento, insufficienza circolatoria sopra lo stadio II-a, presenza di corpi estranei metallici nella zona di esposizione, durante la gravidanza.

L'energia delle oscillazioni a microonde viene assorbita mediamente dai tessuti e dai media corporei in una quantità del 60% emessa dal generatore, il 40% di esso è disperso nello spazio circostante. In un oggetto multistrato (e così anche nel corpo del paziente), la riflessione energetica avviene all'interno dei tessuti, sui confini tra tessuti e supporti con diversa conduttività o differenti proprietà dielettriche. Questo dovrebbe essere preso in considerazione quando si sceglie un dosaggio per evitare il pericolo di ustioni interne ai limiti dei supporti. La profondità media dell'assorbimento energetico è di 4-6 cm.

L'essenza fisica dell'azione delle oscillazioni a microonde è l'eccitazione delle vibrazioni di elementi-ioni caricati elettricamente, dei dipoli e nella formazione del calore intracellulare nei tessuti, nelle formazioni cellulari e intracellulari, dovuto al reciproco attrito delle particelle oscillanti; con l'aumentare della potenza assorbita, l'intensità delle oscillazioni delle particelle aumenta, e di conseguenza l'effetto termico aumenta.

Dal lato fisico-chimico, l'effetto di queste oscillazioni può essere considerato come un processo di cambiamento della dispersione delle strutture colloidali della cellula, cambiando lo stato aggregato di DNA e RNA, la decomposizione dei legami di idratazione (disidratazione delle molecole). L'energia delle oscillazioni a microonde, non trasformata in calore, viene utilizzata per la formazione di sostanze biologicamente attive, l'aumento dei processi di riduzione dell'ossidazione, l'aumento delle frazioni di globulina delle proteine ​​del sangue, l'aumento dei processi immunobiologici nel corpo.

Fisiologicamente, l'effetto della terapia a microonde si manifesta nell'espansione intensiva di vasi periferici e profondi, nell'aumentare la temperatura dei tessuti nel sito di irradiazione e, in misura minore, nell'intera temperatura corporea, nei cambiamenti nella funzione trofica del sistema nervoso e nella relazione tra i processi di eccitazione e inibizione, una diminuzione della frequenza cardiaca, . In questo caso, a seconda dell'intensità della dose, questi fenomeni si verificano e procedono in diversi modi: con intensi effetti termici, si osserva la predominanza dei processi inibitori, una diminuzione più marcata del ritmo cardiaco, variazioni avverse nell'ECG (diminuzione dei denti S e T, variazione nell'intervallo ST, ritardo della conduzione atrioventricolare) ).

Lo stato funzionale iniziale dell'organismo, cioè la capacità di mobilizzare i processi di auto-guarigione in risposta all'azione del fattore, nonché l'intensità dell'effetto applicato del fattore fisico, sono di importanza decisiva nell'applicazione della terapia a microonde. L'intensità dell'effetto microonde è determinata dalla densità del flusso di potenza (APM) incidente su 1 cm 2 della superficie dell'oggetto e viene misurata in watt per 1 cm 2 . A un APM superiore a 0,01 W / cm 2, i fenomeni termici e le reazioni associate diventano predominanti, con un APM più piccolo il cosiddetto effetto extra-termico nei processi fisico-chimici, biochimici e fisiologici diretti verso il lato favorevole si manifesta in misura maggiore.

La terapia a microonde viene effettuata con l'uso di apparecchi speciali. Tra questi ci sono i dispositivi domestici "Luch-58" (potenza di uscita di 150 W, figura 2), "Luch-2" (potenza di uscita fino a 20 W, figura 1). I generatori di oscillazioni elettriche in questi dispositivi sono magnetron che combinano le funzioni di una lampada radio-elettronica e un circuito oscillatorio. Le oscillazioni elettromagnetiche dal generatore sono alimentate attraverso un cavo coassiale al perno dell'eccitatore e all'elettrodo. Gli elettrodi per i dispositivi della terapia a microonde hanno dimensioni e forme diverse (figura 3). Tutti sono progettati per l'impatto remoto all'aperto.


Fig. 1. Il dispositivo "Luch-2".

Fig. 2. Il dispositivo "Luch-58".

Fig. 3. Set di elettrodi per l'apparecchio "Luch-58".

Fig. 4. Set di elettrodi sull'apparecchio "Luch-2".

Gli elettrodi fissati in una data posizione sul portaelettrodo dell'apparecchio vengono installati durante la procedura ad una distanza di 5-7 cm dalla superficie del corpo del paziente da esporre. L'intensità dell'esposizione è regolata dalla manopola di accensione sul pannello del dispositivo. Gli elettrodi all'apparecchio Luch-2 sono a contatto, per uso locale, le cosiddette guide d'onda focali con il riempimento del volume con una massa ceramica speciale (Fig. 4). Sono applicati vicino alla superficie esterna del corpo o iniettati nella corrispondente cavità corporea; La regolazione della potenza viene eseguita anche con l'aiuto di acc. maniglie sul pannello del dispositivo. La potenza delle oscillazioni applicate al paziente può essere determinata dallo strumento di misura sul pannello di controllo dell'apparato Luch-58: quando la lettura è inferiore a 20 W, la dose è oligotermica, con una grande dose letta come termica. Quando si utilizza il dispositivo Luch-2 con elettrodi di contatto, la potenza misurata dal dispositivo di misurazione durante le procedure facciali di solito non supera 2-4 W, con procedure di cavità 5-8 W. Durata dell'esposizione entro 8-12 minuti. La sequenza di procedure - più spesso ogni altro giorno, con processi acuti - ogni giorno. Il numero di procedure per corso varia da 2-3 a 12 a seconda dell'effetto osservato.