Slittare e congelare i microtomi

microtome

Un microtomo è un dispositivo per la realizzazione di sezioni istologiche sottili di tessuti animali e vegetali. Un microtomo è costituito da un tavolo mobile in cui è fissato l'oggetto e da un coltello microtomo. In alcuni microtomi, la tavola con l'oggetto ogni volta sale ad un'altezza predeterminata uguale allo spessore della fetta, e il coltello si muove su un piano orizzontale, tagliando il tessuto. A volte il coltello è fissato immobile, e il tavolo con l'oggetto si muove verticalmente, ogni volta che si avvicina alla lama del coltello.

microtomo da slitta
Fig. 1. Microtomo a slitta: 1 - vite micrometrica; 2 - alimentatore di rimessa; 3 - fissaggio a vite dell'anima della base del portaoggetto; Supporto per asta a 4 aste.

I microtomi Santo (Fig. 1) sono usati per ottenere sezioni di tessuto precedentemente racchiuse in paraffina o celloidina. Le parti principali del microtomo a slitta sono: letto, meccanismo di micro-alimentazione, meccanismo di sollevamento, guide per oggetti con clip in tessuto, supporto con portalama. Per ottenere sezioni di tessuto non fissato, nonché nei casi in cui è necessario esaminare un oggetto in un breve periodo di tempo, utilizzare i microtomi di congelamento (Fig. 2), dotati di una tabella di congelamento, su cui viene rinforzato l'oggetto in studio. Il tavolo con un tubo flessibile è collegato a un palloncino di metallo in cui si trova l' anidride carbonica liquida. Una tavola di raffreddamento termoelettrico (TOC-1) con un raddrizzatore di selenio viene anche utilizzata per congelare blocchi di tessuto: un dispositivo elettrico, il cui involucro ha una superficie di raffreddamento funzionante e raccordi per l'alimentazione di acqua e corrente elettrica.

microtomo di congelamento
Fig. 2. Microtomo di congelamento.

Il microtomo deve essere tenuto pulito e lubrificare regolarmente le superfici di sfregamento (guide del letto, parte del filetto della vite, superfici di guida e di sfregamento del meccanismo di sollevamento) con olio di vaselina. Gli ultramicrotomi sono utilizzati per preparare sezioni ultrasottili adatte per l'esame al microscopio elettronico .

Gli ultramicrotomi, che consistono in una barra di acciaio, a un'estremità della quale un oggetto è bloccato in un supporto e l'altro è collegato alla base del dispositivo con una molla a nastro, sono diventati i più usati di recente. L'asta si muove liberamente su e giù, che viene effettuata tramite un motore elettrico, il cui albero è collegato con l'asta. Quando l'asta viene abbassata, l'oggetto passa vicino al coltello (vetro, diamante) e il taglio viene posizionato sulla superficie del bagno liquido attaccato al coltello. La precisione del ritorno del coltello nella sua posizione originale è ± 10 Å.

Vedi anche attrezzatura istologica .

Microtomo (dal greco Mikros - piccolo e tomo - taglio, ritaglio) - un dispositivo per la produzione di sezioni istologiche. Tra i modelli esistenti di microtomi, i servizi igienici, radiali e rotazionali sono i più comuni (Fig. 1-4). Le parti principali del microtomo sono: un letto massiccio (corpo), un meccanismo di alimentazione con una vite micrometrica, un supporto per oggetti (o un tavolo) e un porta-coltello per microtomi.


Fig. 1. Microtomo radiale con una tabella per il congelamento dell'oggetto.

Fig. 2. Microtomo rotativo con nastro adesivo per l'accettazione delle sezioni seriali.

Fig. 3. Microtomo Sledny (vista generale)

Fig. 4. Schema di un dispositivo per un microtomo a slitta grande con piano inclinato: a - vista laterale; b - vista dall'alto; 1 - letto; 2 - disco graduato per l'alimentazione manuale dell'oggetto; 3 - guide per il supporto di oggetti scorrevoli; 4 - mandrino micrometrico; 5 - scarico per il bagno di gocciolamento; 6 - bagno a goccia; 7 - asta per l'alimentazione semi-automatica dell'oggetto; 8 - titolare dell'oggetto; 9 - portacoltelli; 10 - un coltello; 11 - blocco coltelli; 12 - guide per blocco scorrevole.

Nei microtomi a slitta (figure 3 e 4), nella parte superiore del letto ci sono piani levigati, lungo i quali scorre il massiccio supporto mobile. Il supporto è fissato nella pinza, dotato di un dispositivo che consente di installare il coltello sia trasversalmente alla direzione del suo movimento (per sezioni congelate e in paraffina), sia obliquamente (per sezioni di celloidina), e anche per cambiare l'angolazione del coltello. Quando il coltello è retratto, l'alimentatore semiautomatico si accende sollevando il portaoggetto (tabella) per un dato numero di micron.

Il supporto dell'oggetto viene fornito con viti, che consente di fissare il blocco nella posizione desiderata rispetto al piano di movimento del coltello. La vite micrometrica dell'alimentatore nei modelli più moderni è installata su un piano inclinato, ma sono disponibili anche modelli con vite verticale.

Meno comunemente, in un microtomo a slitta, il coltello è fisso immobile, e un oggetto con un supporto si muove lungo i piani terrestri.

Nei microtomi radiali (figura 1), il portalama è fissato ad una delle sue estremità e solo l'angolo di inclinazione del coltello si presta alla regolazione. Il meccanismo di alimentazione con l'installazione verticale della vite micrometrica viene attivato, come nei microtomi a slitta, quando il manico viene tolto da se stesso. I microtomi di questi due tipi di solito hanno un dispositivo che consente di sostituire il portaoggetti per pezzi di paraffina o di celloidina con una tabella speciale per ottenere sezioni congelate dal biossido di carbonio liquido. I microtomi radiali non sempre consentono di ottenere sezioni sufficientemente sottili da materiale incorporato in paraffina e specialmente in celloidina. Più spesso, questi microtomi sono utilizzati per produrre sezioni congelate; sono spesso chiamati "microtomi congelanti".

Il microtomo rotante (Fig. 2) ha un coltello fisso fissato orizzontalmente con la lama verso l'alto. Il portaoggetto si muove su e giù ruotando la ruota con la mano o il motore. Un meccanismo speciale fa avanzare il porta oggetti ogni volta che viene sollevato di un numero specificato di micron. I tagli scorrono uno dopo l'altro dal coltello su uno speciale nastro che si muove in sincrono con il supporto. Questo tipo di microtomo è particolarmente conveniente per ottenere sezioni seriali da materiale incluso in paraffina.

Questi tipi di microtomi consentono di ottenere sezioni non più sottili di 1 micron (di solito 5-15 micron). Per sezioni più sottili, ad esempio per lavorare con un microscopio elettronico, servono ultratomi e ultramicrotomi (vedi).

Vedi anche attrezzatura istologica.