Microorganismi (microbi)

organismi

I microrganismi sono gli organismi viventi più piccoli, molti dei quali sono invisibili a occhio nudo.

I microrganismi includono protozoi (animali unicellulari), batteri (vedi), spirochete , rickettsia ( parassiti intracellulari, patogeni di un gruppo speciale di malattie infettive, la cosiddetta rickettsiosi ), virus (vedi) e funghi (vedi funghi parassiti).

A volte i microrganismi sono chiamati microbi, ma in questo caso non sono classificati come i più semplici.

Microorganismi (microbi) - organismi di origine vegetale e animale invisibili ad occhio nudo. Lo studio dei microrganismi è diventato possibile dopo l'invenzione del microscopio. Microrganismi: un concetto collettivo che include batteri, virus, lievito, actinomiceti e muffe, alghe microscopiche, protozoi. La dimensione dei microrganismi varia da 50 micron a 10 micron.

Tra le varie forme che sono combinate in questi gruppi, ci sono unicellulari (batteri, lieviti, protozoi) e multicellulari (batteri filamentosi, alcuni funghi muffa). Microbiologia (medica, veterinaria, ecc.), Batteriologia, virologia e protozoologia riguardano lo studio dei microrganismi. La combinazione di specie di microrganismi che vivono in un particolare substrato (aria, suolo, intestino, ecc.) È chiamata microflora. Oltre alle dimensioni, una serie di caratteristiche distingue i microrganismi dagli altri organismi. I microrganismi possono essere in antagonisti (vedi Antagonismo dei microbi), simbiotici (vedi Simbiosi) o metabiotici (prodotti di scarto di alcuni microrganismi come fonte di energia e nutrizione per altri microrganismi). Scomponendo i residui di piante e animali, i microrganismi svolgono la mineralizzazione delle sostanze organiche, partecipando attivamente alla circolazione delle sostanze in natura. Alcuni microbi causano malattie nell'uomo, negli animali e nelle piante.

I principali gruppi di microrganismi - vedi Batteri, virus, funghi parassiti, lievito, protozoi.