Trattamento dei sintomi Miaz

myiasis

I miasiti (dal greco Myia - una mosca) sono malattie degli uomini e degli animali causate dalle larve delle mosche. In alcune specie di mosche (ad esempio, i tafani, una mosca wolfart), le larve sono veri parassiti e non possono svilupparsi al di fuori di un organismo vivente.

La mosca di Wolfart è vivipara; attratto dall'odore del pus, colpisce principalmente gli animali, deponendo le larve nelle loro ferite e ulcere. A volte attacca le persone, depone le larve negli occhi, nel naso, nelle orecchie, apre le ferite e causa la miopia di occhio, cavità o pelle (tessuto). Le larve, se non vengono rimosse immediatamente, penetrano nei tessuti profondi, li divorano nelle ossa (per esempio, penetrano nei seni frontali, nella cavità mascellare e possono distruggere completamente il bulbo oculare). La conseguenza del parassitismo è l'infiammazione delle aree colpite con suppurazione, sanguinamento, processo gangrenous, a volte con esito fatale. Nella patologia umana, il gadgospino gastrico russo, ovino ed equino sono importanti. Le prime due specie sono vivipari. Le loro larve sono la causa dei miasis oculari e addominali. La causa della miasis della pelle umana è rappresentata dalle larve del primo stadio di un tafano equino, che vengono inserite nell'epidermide. Le larve libere di alcune specie di mosche (stanza, carne, zolfo, padal, formaggio, ecc.) Possono rivelarsi falsi parassiti e causare la miasis del tessuto nei casi in cui le mosche adulte depongono le uova su ulcere o su superfici di ferite. Inghiottito accidentalmente con il cibo, le larve di queste stesse mosche causano la miasi intestinale.

Trattamento : rimozione delle larve chirurgicamente, rimuoverle applicando tamponi con cloroformio, trattamento antisettico di ferite e ulcere, lavanda gastrica e uso di agenti antielmintici.

Prevenzione : protezione dei prodotti alimentari dalle mosche e misure per prevenire l'ingresso di larve sulla pelle danneggiata delle persone.