Trattamento della mezadenite (linfoadenite mesenterica)

adenite mesenterica

La mezadenite (sinonimo di linfoadenite mesenterica) è un'infiammazione dei linfonodi mesenterici. Può svilupparsi dopo malattie del tratto respiratorio superiore, tonsille, appendicectomia, con tubercolosi e altre malattie a seguito della penetrazione dell'infezione dall'obiettivo principale nei linfonodi del mesentere attraverso i modi ematogeni o linfogeni. A valle ci sono mesadeniti acute e croniche. La mezadenite si osserva principalmente nei bambini più grandi, caratterizzata da dolore addominale improvviso, non addominale, nell'ombelico o alla destra di esso, nonché nella regione iliaca destra. I dolori sono crampi in natura, si mantengono da 2-3 ore. fino a 5 giorni e sono accompagnati da fenomeni dispeptici. I sintomi di irritazione peritoneale sono lievi. Differenziare mesadenite con appendicite, ulcera peptica, ecc. In caso di mesadenite, si raccomanda un rigoroso riposo a letto, procedure termali locali, antidolorifici e agenti antispastici; a un mesadenit tubercular la terapia antibatterica specifica è effettuata (vedi. la tubercolosi ). Nella mesadenite purulenta acuta è indicata un'operazione urgente.

Mezadenite (sinonimo di linfadenite mesenterica) - infiammazione dei linfonodi mesenterici. La mesadenite è spesso osservata nell'infanzia e nell'adolescenza. Con il flusso ci sono mesadeniti acute e croniche. La causa della mesadenite può essere la tubercolosi, ma più spesso un'infezione non specifica che penetra dall'attacco principale (tratto respiratorio superiore) da parte di ematogeni o attraverso il tratto intestinale con saliva ed espettorato. La mesadenite può anche essere una reazione dei linfonodi regionali al processo infiammatorio nell'appendice o nell'intestino in caso di qualsiasi malattia infettiva - batterica o virale.

Il quadro clinico (segni e sintomi). Le forme fulminee o tossiche di mesadenite sono rare. Di solito le condizioni del paziente non sono gravi. Il sintomo più comune è il dolore addominale con localizzazione nel quadrante inferiore destro o nell'ombelico; i dolori sono crampi e dura da 2-3 ore a 5 giorni. C'è nausea, a volte vomito. La temperatura è normale o 37,5-38 °. All'esame, l'addome è simmetrico, i muscoli della parete addominale di solito non sono tesi. I sintomi di irritazione peritoneale sono pochi. Nel sangue leucocitosi fino a 15 000 - 30 000.

Nella mesadenite cronica, il dolore addominale ha una localizzazione incerta e natura a breve termine. Disfunzione intestinale spesso marcata. La diagnosi può aiutare il sintomo di Sternberg (dolore lungo la radice del mesentere) e il sintomo di "dolore spostante" quando si gira il paziente. La mesadenite tubercolare procede con la stessa immagine.

Mesadenite acuta (non tubercolare) a volte provoca suppurazione dei linfonodi mesenterici - mesadenite purulenta. Allo stesso tempo, le condizioni del paziente si deteriorano in modo significativo, la temperatura diventa frenetica e il polso è frequente. Quando la palpazione è determinata da una moderata tensione muscolare, a volte è possibile sondare il conglomerato infiammatorio, che include l'omento e le anse adiacenti dell'intestino tenue. È estremamente raro che un ascesso si rompa nella cavità addominale e si sviluppi la peritonite.

La mesadenite acuta deve essere differenziata dall'appendicite (vedi), ma tutti i sintomi simili (dolore, tensione nei muscoli addominali, irritazione del peritoneo, ecc.) Nell'appendicite sono molto più pronunciati. Spesso, a causa della difficoltà di diagnosticare mesadenite acuta, viene eseguita un'operazione. Mesadenite cronica differenziare con malattie accompagnate da lievi dolori addominali, come infezioni da elminti, appendicite cronica.

Il trattamento è conservativo, riposo a letto rigoroso, antibiotici, per il dolore nell'addome - antidolorifici e agenti antispastici, cuscinetti riscaldanti. In mesadenit purulento affilato - un'operazione urgente.