Metilsulfazina (metilsulfazin)

Metil sulfazina

Metilsolfazina (metilsulfazina, sinonimo sulfamerazin; lista B) -solfonammide; 2- (para-ammino-benzene-solfammido) -4-metil-pirimidina. Usato per trattare le infezioni batteriche causate da streptococco emolitico, pneumococco, meningococco, microbi intestinali; dose giornaliera di 4 g (quattro volte); la più alta dose giornaliera di 7 g Il trattamento continua per 5-7 giorni. La metilsulfazina viene espulsa lentamente dal corpo; pertanto, durante il trattamento prescritto un'abbondante bevanda alcalina. Le complicanze (nausea, vomito, eruzione cutanea) richiedono una riduzione della dose o l'interruzione del trattamento con metilsulfazina. Forma del prodotto: compresse da 0,3 e 0,5 g Vedi anche preparati sulfanilamide.