Metallurgia dei metalli ferrosi e non ferrosi (salute sul lavoro)

metallurgia

Metallurgia (salute del lavoro) è un'industria per la produzione di metalli dai minerali. La metallurgia è divisa in ferro (produzione di ferro, acciaio, prodotti laminati) e non ferrosi (produzione di metalli non ferrosi). I principali rischi professionali nella metallurgia ferrosa e non ferrosa sono le radiazioni infrarosse (e talvolta ultraviolette) e l'ingresso di grandi quantità di calore per convezione nelle aree di lavoro (vedi Hot Shop). La temperatura dell'aria supera spesso i 35 °. In operazioni che richiedono un grande sforzo fisico da parte dei lavoratori, queste condizioni possono portare a una violazione della termoregolazione e a cambiamenti funzionali da parte del sistema cardiovascolare . Le grandi cadute di temperatura e i movimenti di convezione dell'aria fredda possono causare raffreddori; la sudorazione eccessiva porta a perdita di peso, aumento del consumo di sali, proteine ​​e vitamine. La macerazione della pelle dal sudore contribuisce alla comparsa di malattie della pelle pustolosa.

I gas emessi durante i processi industriali nella metallurgia ferrosa, costituiti da monossido di carbonio e biossido di zolfo, di solito non superano le concentrazioni massime ammissibili. Quando si bollono acciai legati, si possono liberare vapori e ossidi di manganese, cromo, selenio , berillio, ecc. quando si bruciano oli e resine usati per lubrificare muffe e altre attrezzature, vengono rilasciati idrocarburi . Un importante fattore sfavorevole nei negozi di metallurgia ferrosa è il rumore (spesso ad alta frequenza), soprattutto nell'altoforno in esplosione, nelle acciaierie elettriche, nelle ferroleghe e nei laminatoi. La cernita, la macinatura, la pesatura e altre operazioni preparatorie in metallurgia sono accompagnate dal rilascio di polveri. Nella polvere di metallurgia ferrosa (vedere) nella preparazione della miscela contiene fino al 20% di silice. La polvere generata durante la riparazione di forni metallurgici, miscelatori e siviere contiene fino al 70% di silice. Nella metallurgia non ferrosa, il trattamento termico dei minerali di solfuro produce anidride solforosa, a volte in quantità superiori al MPC ; i composti fluoridrico, silicofluoruro e organofluorine vengono rilasciati durante l'elettrolisi e la fusione della criolite nella produzione di alluminio.La torrefazione del cloro e la produzione idrochemica di metalli non ferrosi emettono cloro e acido cloridrico. L'arsenico e il cianuro di idrogeno si trovano nell'industria dell'estrazione dell'oro, dello stagno, dello zinco e di altri metalli non ferrosi. Nella polvere metallurgica non ferrosa spesso contiene arsenico (vedi), piombo (vedi), cromo (vedi) e altre impurità.

Miglioramento delle misure in metallurgia: pianificazione razionale delle officine, sistemazione delle attrezzature tenendo conto della possibilità di ventilazione naturale (aerazione), installazione su tetti di lanterne di tipo svitato, sostituzione della metallurgia non ferrosa di tutti i tipi di tostatura in forni meccanici mediante calcinazione automatizzata sigillata in un letto fluido, sostituzione di fusione in forni ignifughi, Forni miniere e rifrangenti per fusione elettrotermica, ciclone con esplosione di ossigeno. I nastri di impianti di metallurgia ferrosa forniscono giacche con aspirazione. I processi di frantumazione, macinatura, miscelazione sono eseguiti allo stato umido, trasporto pneumatico e idrico di materiali per spolverare e simili vengono utilizzati Sostituire i refrattari di silice con il contenuto di cromo-magnesite del 4-6% di silice. Le fonderie nel dominio fanno separatamente per ogni altoforno, la meccanizzazione dei fori di apertura e chiusura dei rubinetti, il cambio dei tuyer. Oltre all'aerazione, per combattere la generazione di calore negli altiforni e nelle officine a cielo aperto, nonché nella metallurgia non ferrosa, le apparecchiature vengono utilizzate per isolarlo con una temperatura di 35-40 ° C, schermando (fino a 2 m dal pavimento) aree in cui l'isolamento è impossibile. Vengono utilizzate anche tende ad acqua, schermi assorbenti, reti, tute protettive (vedere Abbigliamento, protezione sul lavoro). Per evitare il surriscaldamento del corpo, le docce d'aria vengono utilizzate sul posto di lavoro, schermi di raffreddamento (anti-radiazioni), spruzzi d'acqua, luoghi di riposo nelle officine con il raffreddamento delle loro recinzioni, oltre a fornire ai lavoratori acqua gassata salata e bevande proteiche fortificate. Gli occhiali sono anche usati (vedi) con filtri di luce dalle radiazioni infrarosse e ultraviolette e per prevenire i raffreddori - tende termiche e chiusura automatica del cancello, riscaldamento delle aree di produzione raffreddate, ecc. Sono necessari esami medici periodici dei lavoratori.

La metallurgia è un'industria per la produzione di metalli. È diviso in due tipi: nero e colore .