Mezaton (Mesatonum)

mezaton

Mesatonum (Mesatonum; List B ) è un agente adrenomimetico. Per la natura dell'azione è vicino alla norepinefrina (vedi), cedendo a quest'ultimo in attività e superando di durata. Utilizzato per aumentare la pressione sanguigna in caso di collasso e shock. Assegnare per via sottocutanea o nel muscolo di 0,3-1 ml di soluzione all'1%, nella vena (lentamente) - 0,1-0,3 ml di soluzione all'1%. Dentro nominare 0,01-0,025 g Localmente (con rinite vasomotoria e congiuntivite) applica soluzione 0,25-0,5%. Dosi più elevate: una volta all'interno - 0,03 g, ogni giorno - 0,15 g; sotto la pelle e per via intramuscolare singola - 0,01 g, ogni giorno - 0,05 g, in una singola vena - 0,005 g, ogni giorno - 0,025 g Mezaton è controindicato nell'ipertensione , nell'aterosclerosi e nella tendenza spasmodica. Forme di rilascio di mezaton: polvere, compresse da 0,01 g e fiale da 1 ml di soluzione all'1%.

Vedi anche agenti adrenomimetici .

Mesatonum (Mesatonum; sinonimo: Adrianol, Neo-Synephrine, Phenylephrine, m-Sympatol; lista B) - agente adrenomimetico; 1- (3-idrossifenil) -2-metilamminoetanolo cloridrato. Dalla natura dell'azione è vicino ad adrenalina (vedi), cedendo a lui in forza e superando in durata di azione. Mezaton restringe i vasi periferici, aumenta la pressione sanguigna, dilata i bronchi e la pupilla, inibisce la peristalsi intestinale. Utilizzato per aumentare la pressione sanguigna in stato di shock, collasso, perdita di sangue, in preparazione alle operazioni, con anestesia spinale, con rinite vasomotoria e da fieno, congiuntivite, in sostituzione dell'adrenalina in soluzioni anestetiche. Prescrivere sotto la pelle o nei muscoli con 0,3-1 ml di soluzione all'1% e nella vena (lentamente) con 0,1-0,3 ml di soluzione all'1%, all'interno con 0,01-0,025 g; verso l'esterno in soluzioni 0,25-0,5%. Per l'anestesia locale vengono aggiunti 0,3-0,5 ml di soluzione all'1% per 10 ml di anestetico. Controindicato in ipertensione, aterosclerosi, tendenza allo spasmo vascolare; essere usato con cautela nelle malattie del miocardio, ipertiroidismo, negli anziani. Metodo di produzione: polvere, compresse da 0,01-0,025 g e fiale da 1 ml di soluzione all'1%. Vedi anche agenti adrenomimetici.