Merkuzal (Mercusale)

Merkuzal

Mercuzale (Mercusalum; lista B ) è un diuretico al mercurio. Applicato con ristagno dovuto a insufficienza circolatoria, cirrosi epatica , nonché nefropatia lipidica e amiloide-lipoide con funzione renale conservata. Assegnare il merkuzal per via intramuscolare in 0,5-1 ml 1 volta in 4-5 giorni; la più alta dose singola e giornaliera di 1 ml.

Mercuzale è controindicato nei danni ai reni vascolari, la loro insufficiente capacità di concentrazione, in assenza di un pronunciato effetto diuretico dopo l'introduzione di mercurio, diarrea. Rilascio di forme: fiale contenenti 1 ml di farmaco. Vedi anche Mezzi diuretici.

Merkuzal (Mercusalum; lista B) è un forte diuretico di mercurio d'organo; soluzione acquosa al 10% di sale sodico di acido salicilico Z-mercurio-idrossi-2-metossipropilammide in combinazione con barbital in quantità equimolecolari. Influenzando il parenchima renale, il merkuzal porta prima di tutto ad un significativo rilascio di cloro e ioni sodio, a seguito del quale aumenta la minzione; l'effetto diuretico inizia dopo 2-4 ore, raggiunge un massimo dopo 6-8 ore e dura 24-48 ore. Il mercurio è usato per edema causato da insufficienza cardiaca, cirrosi epatica, schiacciamento di grandi vasi venosi, nonché per edema associato a nefrosi lipoide e amiloide-lipoide. Assegnare per via intramuscolare agli adulti 0,5-1 ml 1 volta in 4-5 giorni.

Mercuzale è controindicato nella nefrite acuta e cronica, nella nefrosclerosi, nell'amiloidosi renale, in varie malattie accompagnate da ridotta capacità di concentrazione dei reni, condizioni infiammatorie acute dell'intestino e in assenza di un aumento pronunciato della quantità di urina dopo la prima o successiva iniezione di mercusio. Rilascio di forme: 1 ml di fiale. Vedi anche Mezzi diuretici.