Industria medica

Industria medica

Pagine: 1 2

L'industria medica è una combinazione di industrie che producono farmaci e attrezzature mediche per la popolazione, le autorità sanitarie e la medicina veterinaria.

L'industria medica, essendo parte integrante della base materiale dell'assistenza sanitaria sovietica, nel suo sviluppo riflette pienamente i suoi obiettivi. La nomenclatura e il volume di produzione dell'industria medica sono determinati dalla struttura dell'incidenza della popolazione del paese, nonché dalle richieste delle istituzioni mediche, preventive e scientifiche.

Le condizioni necessarie per lo sviluppo della moderna industria medica sono il progresso tecnico dei settori più importanti dell'economia nazionale, la presenza di una potente base di progettazione scientifica, tecnica e sperimentale ramificata.

Le seguenti industrie appartengono all'industria medica.
1. Industria chimica e farmaceutica , che comprende imprese che producono sostanze medicinali sintetiche, preparati medici da piante medicinali , antibiotici, vitamine, preparati organici, preparati batterici e virali, vari medicinali posologici, comprese soluzioni iniettabili in ampolle, compresse, pillole , aerosol, unguenti, emulsioni , ecc.

2. Industria degli strumenti medici, produzione di strumenti medici, dispositivi, apparecchi e attrezzature.

3. Produzione di vetri e materie plastiche per uso medico, i cui prodotti sono destinati allo stoccaggio e al trasporto di medicinali, nonché per il completamento di strumenti, dispositivi e altri prodotti miele. attrezzature, tra cui bottiglie, lattine, tubi, cilindri per siringhe, prodotti per sistemi trasfusionali , ecc.

4. Produzione agricola impegnata nella coltivazione, raccolta e lavorazione di piante medicinali.

La leadership dell'industria medica viene svolta dal Ministero dell'industria medica dell'URSS.

L'industria medica, istituita durante gli anni del potere sovietico, ha raggiunto un alto livello di sviluppo e attualmente soddisfa i bisogni della popolazione e delle autorità sanitarie in materia di farmaci e attrezzature mediche essenziali.

L'attuazione della risoluzione del Comitato centrale del PCUS e del Consiglio dei ministri dell'URSS del 14 / I 1960 "Sulle misure per migliorare ulteriormente l'assistenza medica e la salute pubblica dell'URSS" ha notevolmente ampliato la produzione e le capacità tecniche dell'industria medica.

Per il 1959-1965 la produzione totale di farmaci e prodotti di attrezzature mediche è aumentata in modo significativo.

L'industria medica ha padronanza di nuovi farmaci e forme di dosaggio per il trattamento di malattie cardiovascolari (anetina, dimecolina, diprofillina, nitranol, cloroazisina , ecc.), Neoplasie maligne (benzotene, sarcolisina , dopane, ciclofosfamide , tiofosfamide , clorutina , etidina , ecc.) malattie neuropsichiatriche (iprazid, meprotan, aminazin, propazin , benzonal, chloracon , ecc.). La produzione di nuovi antibiotici (griseofulvina, eritromicina , polimixina , monomicina, nistatina, colimicina, ecc.), Vitamine ( acido folico , calcio pantotenato , B1 , B2, B12 , B15 , ecc.), Sono stati controllati diversi farmaci antitubercolari , sostituti del sangue , preparati endocrini e farmaci. enzimi e altri. Circa 200 articoli in totale.

Le imprese dell'industria medica e strumentale hanno padroneggiato vari prodotti di attrezzature mediche, compresi dispositivi elettronici e dispositivi per la diagnosi e il trattamento di malattie cardiovascolari, attrezzature per anestesia gassosa, respirazione artificiale, bypass cardiopolmonare, perfusione regionale, dispositivi per pulire il sangue da sostanze tossiche per vari forme di insufficienza renale acuta e cronica, nuovi strumenti per la chirurgia cardiovascolare e toracica, neurochirurgia, oftalmologia , ecc.

Il volume di produzione dell'industria medica nel 1970 è aumentato di 1,8 volte rispetto al 1965, compresa la produzione di antibiotici - 2,2 volte, vitamine - più di 2 volte e prodotti di attrezzature mediche - 1,65 volte , produzione di vetro medico e plastica - 1,72 volte. Durante questo periodo, l'industria medica ha imparato oltre 200 nomi di nuovi farmaci e più di 550 prodotti di miele. tecnologia.

Durante gli anni dell'ottavo piano quinquennale (1966-1970), vennero costruite nuove fabbriche, furono create strutture produttive, ricostruite ed ampliate le imprese industriali esistenti e furono organizzati nuovi farmaci efficaci, anche per il trattamento delle malattie cardiovascolari, dimecarbina, cocarbossilasi e homfotine; farmaci anti-cancro - tiodipina , asalin, prospedina, olivomicina; antibiotici - oleandomicina, novobiocina, ristomicina ; antibiotici semisintetici - meticillina, oxacillina, ampicillina; preparazioni multivitaminiche - undevita, dekamevita; più di 40 prodotti in vetro e plastica, nuovi materiali dentali e protesi.

L'industria medico-strumentale si sta sviluppando rapidamente nell'URSS. Il volume di produzione del miele. le macchine negli ultimi 25 anni sono aumentate più di 30 volte.

Produzione di dispositivi medici sviluppati nelle più importanti aree della medicina: strumenti chirurgici, dispositivi endoscopici , macchine per anestesia, dispositivi e apparecchi medici elettronici, strumenti oftalmici e ottiche per occhiali, strumenti e apparecchi e vari prodotti per laboratori medici, attrezzature per sale operatorie e meccanizzazione su piccola scala, attrezzature studi dentistici, ecc.

Nonostante gli alti tassi di sviluppo dell'industria medica, le crescenti richieste delle autorità sanitarie e del pubblico per una serie di farmaci e prodotti a base di miele non sono ancora state soddisfatte. apparecchiature (corticosteroidi, sostanze radiopaco , siringhe , ottica medica, dispositivi elettromedicali, ecc.).

I compiti dell'ulteriore sviluppo dell'industria medica sono formulati nelle direttive del XXIV Congresso del PCUS sul nono piano quinquennale per lo sviluppo dell'economia nazionale per il 1971-1975. Le direttive prevedono un aumento della produzione dell'industria medica di 1,6 volte, portando la produzione di medicinali nell'intervallo necessario alla dimensione che garantisce la completa soddisfazione dei bisogni della popolazione, espandendo la produzione di attrezzature mediche e mezzi tecnici per prevenire, diagnosticare malattie, curare i pazienti e prendersene cura.

Di particolare importanza saranno gli strumenti diagnostici della macchina attualmente in fase di sviluppo, i rapidi analizzatori di parametri fisiologici e biochimici che permetteranno al medico di ottenere rapidamente informazioni sull'attività vitale dell'organismo. La tecnologia ad ultrasuoni per scopi diagnostici, terapeutici e chirurgici sarà ulteriormente sviluppata. I generatori ottici quantistici (laser) saranno più ampiamente usati per la diagnostica e la chirurgia. per le nuove sezioni della tecnologia medica, la creazione di farmaci sarà applicata alle nuove conquiste della chimica dei polimeri .