Diagnosi del trattamento emorragico uterino

Sanguinamento uterino

Le emorragie uterine sono tutte emorragiche dall'utero, ad eccezione del normale sanguinamento mestruale e fisiologico durante il parto. Esistono diverse forme di sanguinamento uterino: sanguinamento associato ai giorni mestruali (ciclico), manifestato in eccessiva perdita di sangue o prolungata mestruazione (menorragia); sanguinamento uterino non correlato al ciclo mestruale (aciclico) è chiamato metrorragia.

Secondo la loro eziologia, il sanguinamento uterino può essere attribuito ai seguenti gruppi: 1) associato a gravidanza, 2) sanguinamento con tumori della cervice e del corpo dell'utero, 3) con interruzione endocrina del ciclo mestruale, 4) con malattie infiammatorie dei genitali.

Le emorragie uterine si osservano con un aborto spontaneo, con polipo placentare , con gravidanza ectopica. In questi casi, il sanguinamento si verifica più spesso dopo un breve ritardo delle mestruazioni . Il sanguinamento nei miomi uterini spesso ha il carattere di menorragia, ma, ripetendo da un ciclo all'altro, porta a una significativa anemizzazione dei pazienti. Il sanguinamento nel cancro sia della cervice che dell'utero di solito ha il carattere aciclico; all'inizio della malattia, il sanguinamento uterino è scarso e in seguito può essere molto abbondante. Le emorragie uterine sono spesso associate a disturbi in un sistema complesso ( ipotalamo - ipofisi - ovaie) che regola la funzione mestruale (sanguinamento funzionale). Questi includono il sanguinamento uterino nel ciclo anovulatorio patologico (vedi), la metropoli (vedi). Le emorragie uterine si osservano nelle malattie infiammatorie, più spesso nelle annessiti croniche (vedi).

Il sanguinamento uterino può anche essere associato a malattie del sangue (diatesi emorragica), sistema cardiovascolare .

Per periodi di vita ci sono: sanguinamento giovanile, sanguinamento in età adulta, in menopausa e in menopausa. Il sanguinamento giovanile è osservato nella pubertà ed è più spesso manifestato come menomazione nella formazione del ciclo mestruale; a causa della loro lunghezza e tendenza alla recidiva, possono portare all'anemia, pertanto è necessario un trattamento ospedaliero. Il sanguinamento in un'età matura (in età fertile) è più spesso associato ad anomalie della gravidanza, osservate nei periodi post-partum e post-parto (vedere Nascite ). La menopausa sanguinamento uterino è spesso causata da cambiamenti nel sistema endocrino del corpo. Tuttavia, a questa età, il sanguinamento uterino può essere un sintomo del cancro cervicale e uterino. Nei primi anni della menopausa, il sanguinamento uterino può anche essere di origine endocrina; il sanguinamento tardivo uterino in menopausa è più spesso associato al carcinoma uterino.

La diagnosi di sanguinamento uterino dovrebbe essere fatta sulla base di una storia accuratamente raccolta, con la spiegazione della data dell'ultima normale mestruazione, la natura dei disturbi del ciclo e un esame approfondito del paziente (vedi ciclo Anovulatorio). È necessario un esame vaginale a due mani delle donne e, nelle ragazze, uno studio degli organi genitali interni attraverso il retto . Per escludere il cancro cervicale, ogni donna (eccetto per le ragazze) deve sottoporsi a un esame speculum vaginale. Un importante componente del riconoscimento del sanguinamento uterino è il curettage diagnostico (vedi) dell'utero con esame istologico della raschiatura. Con sanguinamento prolungato, soprattutto funzionale, una rappresentazione grafica dei tempi di sanguinamento (menogramma) è preziosa.

Il trattamento del sanguinamento uterino deve essere effettuato sulla base dell'eziologia stabilita della malattia. Ogni paziente con sanguinamento ha bisogno di riposo a letto e dovrebbe essere esaminato da un medico. Per interrompere il sanguinamento uterino, vengono utilizzati agenti emostatici uterini (vedere), curettage della mucosa uterina. Quando sanguinamento sul terreno di adnexite cronica efficace calcio cloruro per via endovenosa (10% -10 ml), autoemoterapia, fisioterapia .

Quando l'uterina sanguina terapia ormonale eziologia endocrina. Per gravi emorragie, un tamponamento vaginale è indicato come misura temporanea durante il trasporto; per questo, il collo è esposto da uno specchio e un ascensore, e una benda sterile viene inserita nella vagina con lunghe pinzette, tappando strettamente le volte vaginali e la vagina.