Oli minerali

Oli minerali

Gli oli minerali sono miscele di idrocarburi prodotti nella lavorazione di frazioni alto-bollenti di oli, carbone duro e scisto. Gli oli minerali contengono principalmente idrocarburi ciclici e altri idrocarburi naftenici, paraffinici, multicore (vedi). Gli oli minerali (in particolare, filati e antraceni) possono contenere sostanze cancerogene (vedi).

Nell'ingegneria e nell'economia nazionale, gli oli minerali sono utilizzati principalmente come lubrificanti. Gli oli minerali sono suddivisi in industriali (per la lubrificazione di macchine utensili, ecc.), Per la lubrificazione di motori a combustione interna (aviazione, automobile, diesel), compressore, trasformatore, turbina, ecc. In agricoltura, gli oli minerali vengono utilizzati come pesticidi ed erbicidi per il controllo delle infestanti e come solventi per pesticidi (vedi pesticidi agricoli). È necessario tener conto della loro possibile cancerogenicità. Gli oli minerali sono ampiamente usati come solventi, riempitivi.

Gli oli minerali usati in medicina subiscono un'ulteriore pulizia generale e una pulizia speciale delle sostanze cancerogene dalle impurità. Petrolatum (vedi) e vaselina (vedi), che sono utilizzati per la preparazione di basi unguenti semplici e complessi, linimenti, emulsioni e anche come sostanze ausiliarie per facilitare la dispersione dei farmaci solidi introdotti nella composizione della vaselina sono i più utilizzati. Inoltre, l'olio di vaselina viene utilizzato come agente lassativo. Oli minerali solidi (ad esempio la paraffina solida) sono usati come guarnizioni di basi per unguenti, in terapia di paraffina, in tecniche istologiche, per riempire i tappi durante la chiusura di medicinali umidi e volatili, per la carta cerata.