Magnesio | Preparati di magnesio

magnesio

Il magnesio (Magnesio, Mg) è un elemento del secondo gruppo della tavola periodica di DI Mendeleyev , numero di serie 12, peso atomico 24,32, valenza +2. Metallo bianco argentato. Il magnesio svolge un ruolo importante nella vita degli organismi (parte di un certo numero di sistemi enzimatici). Quando ingerito, i sali di magnesio non hanno un effetto di riassorbimento, poiché sono scarsamente assorbiti dallo stomaco e dall'intestino (si manifesta l'effetto osmotico - effetto lassativo). I sali di magnesio hanno un effetto coleretico. Con la somministrazione parenterale, i sali di magnesio inibiscono il sistema nervoso centrale (causa mocciosa, perdita di sensibilità, paralisi dei muscoli scheletrici e anestesia), rilassano la muscolatura liscia e agiscono spasmodicamente. Con una maggiore assunzione di magnesio per lungo tempo, vi è un maggiore isolamento dal corpo di calcio . Sali di magnesio isolati dal corpo attraverso l'intestino e i reni .

Preparati di magnesio . Solfato di magnesio (Magnesium sulfuricum, Magnesii sulfas, sinonimo di sale amaro - Sal amarum). Applicare come lenitivo, antispasmodico, anticonvulsivante, lassativo e colagogo. La soluzione di solfato di magnesio al 25% viene iniettata nei muscoli 5-20 ml ciascuno con ipertensione (ciclo di trattamento 15-20 giorni), con tossicosi della gravidanza (con cautela, poiché viene inibita la capacità contrattile del miometrio), con convulsioni. Come lassativo, 10-30 g in mezzo bicchiere d'acqua sono prescritti internamente (per i bambini - 1 g per 1 anno di vita) e in clisteri (100 ml di soluzione al 20-30%). Come coleretico, all'interno è usato 1 tavolo. l. 20-25% soluzione 3 volte al giorno. Quando si esegue il sondaggio duodenale, vengono iniettati 50 ml del 25% o 100 ml di una soluzione al 10% attraverso la sonda. Quando la colica al piombo e la ritenzione urinaria vengono introdotte come agenti antispastici nei muscoli (5-10 ml di soluzione al 10-20%), in una vena (5-10 ml di una soluzione al 5%) o sotto forma di clistere. Quando si avvelena con mercurio , arsenico, piombo tetraetile , 5-10 ml della soluzione vengono iniettati nella vena, mentre l'avvelenamento con sali solubili di bario sciacqua lo stomaco con una soluzione all'1% o dà dentro 20-25 g in un bicchiere d'acqua. Il solfato di magnesio per via parenterale deve essere usato con cautela, data la possibilità di depressione respiratoria. In caso di depressione respiratoria, il cloruro di calcio viene introdotto nella vena (5-10 ml di una soluzione al 10%). Forme di rilascio: polvere e fiale di 2, 5, 10 e 20 ml di soluzione al 25%.

L'ossido di magnesio (magnesio ossidrato, magnesio ossido, sinonimo di magnesio bruciato, magnesia usta) è un antiacido. Applicato all'interno con aumentata acidità del succo gastrico (0,1-1 g), con avvelenamento acido e lassativo lieve (3-5 g).

Il carbonato di magnesio è il principale (magnesio subcarbonio, magnesio subcarbonas, carbonato di magnesio principale). Usato come blando lassativo (1 - 3 g), antiacido ed esternamente come polvere . Vedi anche Antiacidi.

Il magnesio (Mg) è un elemento chimico del secondo gruppo della Tavola periodica degli elementi di DI Mendeleyev. Metallo bianco argentato. Esistono 3 isotopi radioattivi stabili e 3 radioattivi. Valenza -2. Durante la combustione, passa in ossido di magnesio - MgO (magnesia bruciata). I sali di magnesio (cloruro di magnesio, MgCl 2 , ecc.) Sono incolori, molti sono solubili in acqua e hanno un sapore amaro-salato. Durante l'azione degli alcali sulle soluzioni di sali di magnesio, si forma l'idrossido di magnesio [Mg (OH) 2 ]. Il magnesio è ampiamente distribuito in natura e svolge un ruolo importante nella vita degli organismi. Nei cibi ordinari, il magnesio è contenuto in quantità sufficienti per il corpo. Il fabbisogno giornaliero di un adulto in magnesio è di circa 10 mg / kg di peso corporeo. Nell'infanzia, così come durante la gravidanza e l'allattamento, questo bisogno è più alto. Con l'aumento del consumo di magnesio per lungo tempo, vi è un aumento dell'isolamento del calcio dal corpo come risultato dello spostamento del magnesio. La violazione dell'equilibrio magnesio-calcio nel corpo avviene con il rachitismo, quando la quantità di magnesio nel sangue diminuisce a causa del fatto che passa nel tessuto osseo, spostando il calcio. Il normale contenuto di magnesio nel sangue è di circa 4,3 mg%. Con un elevato contenuto di magnesio nel sangue, possono verificarsi sonnolenza, perdita di sensibilità, paralisi dei muscoli scheletrici e persino un'anestesia profonda (viene rimosso dall'introduzione di calcio). Il magnesio dal corpo viene espulso principalmente attraverso l'intestino e meno - nelle urine.

Preparati di magnesio . 1. Solfato di magnesio (Magnesium sulfuricum). Applicato come sedativo, anticonvulsivo, antispasmodico, lassativo e colagogo. Al fine di ridurre la pressione arteriosa nella malattia ipertensiva, il farmaco viene somministrato per via intramuscolare da 5-20 ml di soluzione al 25% al ​​giorno per 15-20 giorni. Quando la nefropatia è incinta - per via intramuscolare 20 ml soluzione al 25% 4 volte al giorno. Come lassativo, il solfato di magnesio viene somministrato negli adulti a 10-30 grammi in mezzo bicchiere d'acqua, per i bambini ad un tasso di 1 g per anno di vita. Per la stitichezza cronica, vengono utilizzati clisteri da 100 ml di soluzione al 20-30%. Come colagogo, il solfato di magnesio viene utilizzato all'interno come soluzione al 20-25% su 1 tavolo. l. 3 volte al giorno. Quando si esegue il sondaggio duodenale con lo stesso scopo, vengono somministrati 50 ml del 25% o 100 ml di una soluzione al 10%. Come agente antispasmodico (con colica piombo, ritenzione urinaria) il solfato di magnesio viene somministrato per via intramuscolare 5-10 ml di soluzione al 10-20% o per via endovenosa 5-10 ml di una soluzione al 5%.

Il solfato di magnesio è anche usato per trattare gli avvelenamenti. Nell'avvelenamento cronico con mercurio, arsenico, piombo tetraetilico (TPP), 5-10 ml di soluzione al 5-10% vengono somministrati per via endovenosa. In caso di avvelenamento con sali solubili di bario, il farmaco viene somministrato per via orale 25 g in un bicchiere d'acqua.

L'uso parenterale di solfato di magnesio deve essere prudente, data la possibilità di depressione respiratoria. In caso di depressione respiratoria, il cloruro di calcio viene somministrato per via endovenosa (5-10 ml di soluzione al 10%). Quando si prescrive il solfato di magnesio, le donne incinte devono prendere in considerazione il pericolo di sopprimere la contrattilità della muscolatura dell'utero. Forme di rilascio: polvere e fiale di 2, 5, 10 e 20 ml di soluzione al 25%.
2. Ossido di magnesio (Magnium oxydatum, sinonimo: magnesia bruciata - Magnesia usta) è un antiacido. Applicato all'interno con aumento dell'acidità del succo gastrico (0,1-1 g) e come lieve lassativo (3-5 g).
3. Carbonato di magnesio di base [Magnium carbonicum basicum; Sinonimo: carbonato di magnesio basico (Magnium carbonicum, MgCO 3 + Mg (OH) 2 ]. Applicato come blando lassativo (1-3 g) e come eccipiente antiacido.