Emopoiesi (emopoiesi leucopoiesi trombopoiesi)

Formazione del sangue

Emopoiesi (sinonimo di emopoiesi) è il processo di formazione, sviluppo e maturazione dei corpuscoli sanguigni: eritrociti (eritropoiesi), leucociti (leucopoiesi) e piastrine (trombopoiesi). Nell'embrione, la formazione del sangue inizia nel sacco vitellino; dal 2 ° mese, questa funzione è assunta dal fegato , e dal 4 ° mese, si verifica emopoiesi del midollo osseo, che al momento della nascita sposta completamente l'epatica. Eritrociti, granulociti e piastrine si formano nel fegato e nel midollo osseo. I linfociti compaiono solo al 4 ° mese, quando si formano i linfonodi; la milza inizia a produrle solo dopo la nascita. I globuli rossi del feto durante i primi 3 mesi - i megaloblasti (grandi cellule nucleari che, dopo la maturazione, si trasformano in grandi eritrociti - megalociti) sono gradualmente sostituiti dai normoblasti che danno origine a eritrociti normali. Nella vita extrauterina, il tipo di emopoiesi megaloblastica (embrionale) si verifica nell'anemia perniciosa e in malattie simili. Al momento della nascita del feto, viene stabilita la natura finale della formazione del sangue. In un bambino, in linea di principio, non differisce dalla formazione del sangue di un adulto. Fino a 4 anni di età, la linfopoiesi è più attiva della granulopoiesi, quindi si verifica il rapporto usuale per gli adulti.

L'antenato di tutti gli elementi del sangue è il globulo primario - emocitossano (vedi tabella colori). Da esso si sviluppano proeritroblasti nel midollo osseo, dando luogo alla formazione di eritrociti, mieloblasti, da cui si formano tutti i granulociti (neutrofili, eosinofili, basofili), monoblasti - i fondatori di monociti e megacarioblasti, che sono la fonte della formazione delle piastrine. Negli organi linfoidi, l'emocritoblasto si trasforma in un linfoblasto, il fondatore dei linfociti. C'è anche un'altra teoria che suggerisce l'esistenza di una cosiddetta cellula staminale, funzionante come la cellula madre del sangue. Questo concetto è funzionale. Una cellula staminale può essere un elemento che è potente per la formazione del sangue: reticolo, cellula linfoide-reticolare, linfocita; L'emocitoblasto è considerato una delle fasi dello sviluppo cellulare dalla radice alle cellule del sangue mature. Dalle cellule dello stroma reticolare delle cellule del plasma del midollo osseo si formano - le cellule, insieme ai linfociti, che producono la gamma globulina e svolgono un ruolo importante nella protezione del corpo dalle infezioni. La maturazione delle cellule avviene nel sito di formazione del sangue, normalmente solo le cellule mature entrano nel sangue periferico. La composizione cellulare del sangue e degli organi che formano il sangue è un sistema che si trova in equilibrio dinamico in un organismo sano: la continua distruzione degli elementi formati è bilanciata dalla corrispondente formazione del sangue. Tale equilibrio è mantenuto da un complesso di meccanismi regolatori. L'emopoiesi è influenzata dal sistema nervoso centrale e vegetativo , da numerosi ormoni, vitamine e speciali fattori ematopoietici (vedi Fattori Casla, Cianocobalamina). In condizioni patologiche, alcuni fattori (perdita di sangue, emolisi, mancanza di ossigeno nel sangue, tossine di alcuni microbi) stimolano la formazione del sangue, altri (mancanza di ferro, fattori Castle, ipersplenismo, lesioni da radiazioni, tossine di un certo numero di virus) lo inibiscono.
sviluppo di cellule del sangue
Lo schema di sviluppo delle cellule del sangue nella vita extrauterina