Calcio | Farmaci al cloruro di calcio gluconato

calcio

Il calcio (calcio, Ca) è un elemento chimico del sottogruppo principale II del sistema periodico, DI Mendeleev . Numero di sequenza 20, peso atomico 40.08. Il calcio è una parte permanente del corpo.

I seguenti preparati di calcio sono usati nella pratica medica: cloruro di calcio cristallino, gluconato di calcio, ossocalcinolo (vedi), lattato di calcio. I preparati di calcio sono in grado di eliminare i disturbi associati alla carenza di ioni Ca ++ nel corpo durante tetania , spasmofilia e rachitismo . Hanno un effetto desensibilizzante e sono ampiamente utilizzati nel trattamento di malattie allergiche ( malattia da siero , orticaria, angioedema, raffreddore da fieno , ecc.). Le preparazioni di calcio riducono l'aumentata permeabilità vascolare e hanno un effetto antinfiammatorio, che è la base per il loro uso nella vasculite emorragica , malattia da radiazioni , processi infiammatori ed essudativi ( polmonite , pleurite , annessite , endometrite , ecc.). Sono anche usati per trattare un numero di malattie della pelle (prurito, eczema , psoriasi , ecc.).

Il cloruro di calcio cristallino (Calcium chloratum crystallisum, Calcii chloridum crystallisatum) viene utilizzato sotto forma di una soluzione orale al 5-10% (5-15 ml 2-3 volte al giorno), nonché per via endovenosa (5-15 ml di una soluzione al 10%). Quando il farmaco entra sotto la pelle, c'è una forte irritazione fino alla necrosi. Metodo di produzione: polvere, fiale da 5-10 ml di soluzione al 10%. Il calcio gluconato (calcio gluconicum, calcii gluconas) viene somministrato per via orale 2-5 g 2-3 volte al giorno, per via endovenosa e intramuscolare 5-10 ml di una soluzione al 10% ogni giorno o ogni altro giorno. Metodo di produzione: polvere, compresse da 0,5 g e fiale da 10 ml con soluzione al 10%. Il lattato di calcio (Calcium lacticum, Calcii lactas) viene somministrato per via orale alla dose di 0,5-1 g in polvere o soluzione acquosa al 5-10% (in acqua calda) 2-3 volte al giorno.

I preparati di calcio sono controindicati con una tendenza alla trombosi , aterosclerosi avanzata, elevati livelli di calcio nel sangue. Carbonato di calcio - vedi Gesso.

Gluconato di calcio Il calcio gluconato (calcio gluconico, calcii gluconi) è una polvere amorfa bianca, granulare o inodore; è difficile da sciogliere in acqua fredda (1:50), facilmente in ebollizione (1: 6), è insolubile in alcool ed etere. Contiene il 9% di calcio. Le soluzioni finite sono chiare, incolori, pH 6,0-7,5.

Secondo le principali proprietà farmacologiche, secondo indicazioni e controindicazioni per l'uso è simile al cloruro di calcio. Ha un minore effetto irritante locale ed è quindi adatto all'uso sottocutaneo e intramuscolare.

Via di somministrazione Viene somministrato per via endovenosa (iniezione lenta ma 5-10 ml di una soluzione al 10% negli adulti, 1-5 ml di una soluzione al 10% nei bambini), per via intramuscolare (5-10 ml di una soluzione al 10%, iniettata solo negli adulti) e all'interno ( prima dei pasti, 2,0-5,0, 3-4 volte al giorno per gli adulti, bambini da 0,25 a 1,5, 2-3 volte al giorno).

Rilascio di moduli Compresse di polvere 0,5; fiale da 10 ml di soluzione al 10%.

Conservare in barattoli di vetro ben tappati o in altri prodotti ben tappati e nelle fiale saldate.
Rp. Calcii gluconici 50.0.
DS 1 cucchiaino 2-3 volte al giorno prima dei pasti.
Rp. Calcii gluconici 0,5,
D. td N. 20 in tabuletti.
S. 1-2 compresse 3-4 volte al giorno
prima di mangiare
Rp. Sol. Calcii gluconici 10% 10.0. D. td N. 10 in Ampulis. S. A 5-10 ml nei muscoli.

Il calcio è lattico . Lattato di calcio (Calcium lacticum. Calcii lactas) - grani bianchi o polvere bianca inodore. Si dissolve lentamente in acqua fredda (1:20), leggermente calda. Contiene il 13% di calcio.

Metodo di utilizzo Viene applicato all'interno degli stessi casi del cloruro di calcio e dell'acido gluconico. A differenza del primo, non irrita la mucosa gastrica, in contrasto con la seconda, è più efficace se applicata per via orale, poiché contiene una percentuale più elevata di calcio. Accetta in polveri (0,5-1,0) o in soluzione al 5-10% 2-3 volte al giorno.

Cloruro di calcio cristallino (Calcium chloratum crystallisatum) -è cristalli incolori, inodori, un sapore amaro-salato, molto facilmente solubile in acqua (4: 1). Quando si dissolve, l'acqua viene fortemente raffreddata. Estremamente igroscopici, si dissolvono se conservati nell'aria. Si sciolgono a 34 ° C nella loro acqua di cristallizzazione. Contenere il 27% di calcio. Le soluzioni sono sterilizzate a 120 ° per mezz'ora.

Il calcio svolge un ruolo importante nelle funzioni vitali del corpo. Gli ioni calcio sono necessari per l'attuazione del processo di trasmissione degli impulsi nervosi, riduzione dei muscoli scheletrici e dei muscoli cardiaci, formazione dell'osso, coagulazione del sangue e normale attività di altri organi e sistemi. La diminuzione del contenuto di calcio ionizzato nel plasma sanguigno porta allo sviluppo di tetania.

Indicazioni. Ipofunzione delle ghiandole paratiroidi. Aumento dell'escrezione di calcio dal corpo durante l'immobilizzazione prolungata del paziente. Stati allergici (il calcio per via endovenosa in questo caso porta all'eccitazione della divisione simpatica del sistema nervoso autonomo e della secrezione di adrenalina da parte delle ghiandole surrenali). Vasculite emorragica. Malattia delle radiazioni Processi infiammatori ed essudativi. Prurito. Psoriasi. Eczema. Epatite parenchimale Danno al fegato tossico. Nefrite. Bleeding. Gonfiore. Il farmaco viene anche somministrato per potenziare l'azione della digitale.

Metodo di utilizzo Il cloruro di calcio viene lentamente iniettato nella vena, con una sensazione di calore che si verifica prima nella bocca e poi si diffonde in tutto il corpo.

In caso di somministrazione endovenosa del farmaco, è necessario seguire scrupolosamente tutte le regole della tecnica di somministrazione al fine di evitare la morte della fibra, che si sviluppa quando entra sotto la pelle. In tali casi, aspirando una soluzione di cloruro di calcio nel tessuto senza rimuovere gli aghi, iniettano 10-15 ml di una soluzione sterile al 10% di sodio o magnesio solfato direttamente nella zona danneggiata. La reazione procede con la formazione di solfato di calcio insolubile e non irritante.

Controindicazioni. Tendenza alla trombosi. Aterosclerosi molto avanzata Aumento del calcio nel sangue.

Rilascio di moduli Vasetti di vetro e fiale da 5-10 ml della soluzione meridionale.
Rp. Calcii chlorati 10.0.
Aquae destillatae 200.0.
MDS 1 cucchiaio 3-4 volte al giorno.
Rp. Sol. Calcii clorati 10% 10.0.
D. td N. 6 in ampulis.
S. Su 5 - 10 millilitri in una vena.